Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

Coppa Italia Eccellenza andata: Torrese cinica, ma il Chieti c’è


 

Minimo sforzo massimo risultato. Nel match di andata di Coppa Italia di Eccellenza il Chieti F.C. esce sconfitto di misura per 1 a 0 per mano della Torrese al “Comunale” di Castelnuovo al Vomano senza affatto demeritare.

Qualificazione ancora aperta. Si deciderà tutto mercoledì il 24 Gennaio all’Angelini, quando il Chieti F.C. sarà chiamato a ribaltare il risultato per approdare in finale.

Il gol decisivo dei locali lo mette a segno nella ripresa De Sanctis, che nel momento migliore dei neroverdi, sfrutta un bel cross dal fondo per incrociare di testa e battere Salvatore.

I neroverdi per gran parte dell’incontro hanno avuto il pallino del gioco in mano ma sono stati poco lucidi sotto porta, soffrendo l’aggressività e continui raddoppi di marcature. Inoltre, le occasioni da rete sono state poche a dispetto della grande mole di gioco prodotta.

Marino vara nuovamente il 4-2-3-1, lancia dal primo minuto Iommetti a centrocampo e Fruci in difesa, sulle corsie esterne si rivede Selvallegra. In attacco Lalli supportato da Catalli. In panchina il nuovo arrivato Zakwo al quale Marino concederà uno scampolo finale di partita al posto di Lalli.

La Torrese di Narcisi scende in campo con l’ex Carosone in avanti affiancato da De Sanctis e D’Orazio. L’esperto Puglia agisce in mediana.

Nei primi dieci minuti due azioni per parte: la Torrese si fa viva al 3’ con la punizione battuta da Mariani ma l’estremo difensore neroverde Salvatore si tuffa da campione e respinge il tiro.

Risponde il Chieti al 7’ con il bel diagonale di Selvallegra che viene bloccato agevolmente da Bruno.

Al 26’ l’arbitro Paterna di Teramo allontana dal terreno di gioco Narcisi per proteste.

La partita non offre altri spunti notevoli fino al fischio dei primi 45’ minuti di gioco con il Chieti che mantiene il predominio e possesso palla rispetto ai locali senza mai rendersi pericoloso.

Ad inizio ripresa Marino lascia negli spogliatoi Ricci (ammonito) per Ferrante.

A metà del secondo tempo break neroverde con Iommetti che prova a sorprendere Bruno che respinge il tiro del centrocampista con qualche difficoltà di troppo. Poco dopo, Selvallegra, non riesce a concludere verso la porta locale dopo una bella sortita personale. Il Chieti sembra in grado di segnare il gol da un momento all’altro.

La Torrese rompe gli equilibri al 70’ con De Sanctis che raccoglie di testa un traversone perfetto di un compagno di squadra per battere Salvatore e siglare il gol partita.

Inizia la girandola dei cambi su entrambi i fronti: il Chieti manda in campo Margarita per cercare il pareggio. Proprio sui piedi dell’esterno neroverde nasce l’occasione più nitida per impattare, ma il colpo di testa di De Fabritiis termina alto di poco.

Nel finale non accadrà più nulla tranne l’ingresso in campo di Zawko per Lalli.

Il triplice fischio di Paterna di Teramo rimanda la sfida al 24 Gennaio all’Angelini.

Da domani si comincerà a pensare all’Amiternina, prossimo avversario all’Angelini domenica.

 

TABELLINO

TORRESE – CHIETI F.C. 1 – 0 ( 0 – 0)

Reti: 70’st De Sanctis

TORRESE: Bruno, Addari(83’st Ricci), Mariani, Kruger, Cristofari, Masullo, Puglia, Di Remigio, Carosone(64’st Torbidone), De Sanctis(86’st Stacchiotti), D’Orazio(78’st Cichetti). A disposizione: Castrone, Casimirri, Mazzagatti

Allenatore: Luigi Narcisi

CHIETI F.C.: Salvatore, Ricci(45’st Ferrante), Fruci, Bordoni(61’st Costantini), Iommetti, Catalli, Selvallegra, Simonetti, Leone(71’st Margarita), De Fabritiis, Lalli(81’st Zawko). A disposizione: Massa, Comparelli, Giannini

Allenatore: Umberto Marino

Ammoniti: Puglia, Ricci

Note: al 26’ del pt espulso per proteste l’allenatore della Torrese Narcisi.

Recupero: 1’pt e 4’st

 

Fonte: AREA COMUNICAZIONE CHIETI F.C. 1922, UFFICIO STAMPA – STEFANO AQUILA

 

 

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24