Coronavirus, Pescara. Muore a 71 anni pochi giorni dopo la moglie


Giuliano Centorami

Pescara. Il coronavirus continua a mietere vittime. A Pescara, la provincia più colpita dell’Abruzzo si registrano diversi decessi. Nella giornata di ieri, 28 marzo, si è spento a causa del coronavirus, Giuliano Centorami, 71enne molto noto in città. Alcuni giorni prima, anche la moglie 68enne era deceduta per complicazioni legate al Covid-19. Con la coppia vivevano i due fratelli di lei, entrambi disabili che adesso sono stati trasferiti nella RSA Santa Maria Ausiliatrice.

Il sindaco di Montesilvano, Ottavio De Martinis, era legato da una profonda amicizia con la coppia, ed è stato lui ad annunciare la morte di Giuliano Centorami.

Leggi anche questo:

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24