De Angelis in Comune: “Vittoria incredibile, i cittadini hanno dato segnale chiaro”


Gabriele De Angelis ha incontrato, poco fa, la stampa in Comune ad Avezzano, per la prima volta nella veste di sindaco. Il massimo esponente della coalizione “Insieme” ha staccato Giovanni Di Pangrazio, sindaco uscente, di 1500 voti. Queste le sue prime parole: “E’ stata una vittoria incredibile ed entusiasmante, un segnale fortissimo che i cittadini hanno voluto dare a questa coalizione, al di là delle più rosee aspettative. E’ stata una colazione con una sinergia magica, 168 persone che, unite intorno al programma, hanno sviluppato il percorso che abbiamo fatto con un altissimo senso di appartenenza a dei valori che abbiamo messo al centro di questo programma. Si parla di anatra zoppa? E’ un meccanismo molto complesso, ci sono sentenze che hanno premiato il principio di governabilità, adesso faremo le dovute valutazioni. Una cosa è certa, i cittadini hanno dato un’indicazione chiara e vogliono un governo ed un sindaco nuovo, il quale non accetterà condizionamenti. Vorrei governare”.

“Dovremmo rilanciare diversi settori – ha proseguito il sindaco – e tenere in considerazione ogni attività che possa rendere questo territorio attrattivo per gli investitori. Abbiamo parlato molto degli aiuti di Stato e saranno temi su cui ci batteremo parecchio. Civismo? E’ stata una formula che ha permesso a diversi componenti di far parte di un progetto importante. Ci sono diverse anime che rappresentano il centrodestra, così come il centrosinistra. A me interessa che questa coalizione trovi la sintesi per amministrare la città.”

“Cam? Mi piacerebbe lasciare un segno distintivo, da troppi anni c’è galleggiamento, non è mai stata fatta un’azione significativa ed incisiva, mi piacerebbe impegnarmi in prima persona. Avezzano capofila della Marsica? Avezzano deve avere anche l’umiltà di sedersi insieme agli altri Comuni della Marsica, per certi aspetti anche in modo paritetico. Non basta convocare qui, in adunanze, tutti i sindaci e fare una specie di conferenza stampa che poco porta nella fase successiva. A me piacerebbe lavorare e condividere con loro, con tutti i sindaci, un progetto nuovo di rilancio del territorio. Ma non è escluso che il sindaco di Avezzano, proprio perché rappresenta il comune più grande, possa far visita ad Aielli piuttosto che a Gioia piuttosto che a Luco dei Marsi. Dobbiamo essere persone che allargano i propri orizzonti. Diamo l’esempio, muoviamoci anche noi”.

 

Redazione ilfaro24.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24