ELEZIONI 2018, IL SEGRETARIO REGIONALE PD ABRUZZO RAPINO SCRIVE AI SEGRETARI PROVINCIALI


 

 

“Cari segretari, nelle prossime settimane saranno definite le candidature del Partito democratico per le elezioni politiche parlamentari del 2018. È necessario che vi sia il massimo coinvolgimento di tutte le idee e le intelligenze che il nostro partito può sviluppare, per individuare le migliori candidature possibili, e che vi sia la massima partecipazione di tutto il PD in questo passaggio fondamentale, che riguarda la scelta dei nostri legislatori nazionali”. È questo l’incipit della lettera che il segretario regionale Pd Abruzzo Marco Rapino ha inviato ai quattro segretari provinciali.

Una nota chiara e precisa, con cui Rapino invita i Enisio Tocco (Pescara), Gabriele Minosse (Teramo), Gianni Cordisco (Chieti) e Francesco Piacente (L’Aquila) a mettersi sin da adesso a lavoro per individuare le personalità che rappresenteranno il Partito Democratico durante le prossime elezioni politiche.

“Occorre che in questa occasione – continua Rapino nella missiva – il partito sia antenna sensibile verso la società, poiché dalla scelta delle candidature più competitive in ciascun territorio dipende il risultato di questo appuntamento cruciale per il nostro Paese.

Vi chiedo di  avviare le consultazioni, territoriali, per comprensori, finalizzate all’individuazione di rose di candidature suddivise equamente per genere. Le consultazioni devono essere un percorso importante e capillare, dovranno coinvolgere iscritti, segretari di circolo, eletti ed amministratori, personalità della società civile rappresentative del nostro elettorato.
Tali rose entro il 10 gennaio dovranno essere trasmesse alla segreteria regionale.

Sono certo – conclude – che insieme faremo un ottimo lavoro per il nostro partito e per l’Abruzzo”. 

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

STRADA VALLE DEL LIRI: DI PANGRAZIO INCONTRA MARASCO (ANAS)

  (ACRA) – L’Aquila 22 settembre – Il Presidente del Consiglio Regionale, Giuseppe Di Pangrazio …