GIOVANE DIPENDENTE DI UN’ALLEVAMENTO ACCOLTELLA IL TITOLARE


Nel pomeriggio di ieri, alle ore 18.00 circa, il titolare di un’azienda agricola specializzata nell’allevamento di ovini si è recato sul proprio terreno ove era presente il gregge, nei pressi dell’ex polveriera di questa frazione di Piano d’Accio (TE). Sul posto c’era, come sempre, S.E.D., cittadino romeno, pastore, addetto alla cura degli ovini il quale, poco dopo aver iniziato la mungitura – nel lamentarsi dell’attività in atto e delle modalità di effettuazione – ha avviato violente invettive contro il proprietario, facendo precipitare il tutto con lestrazione di un coltello a serramanico con cui lo ha colpito all’avambraccio sinistro e nella parte posteriore del torace, procurandogli anche una vistosa ferita.

Sul posto, una volta allertati, sono giunti gli Agenti della Volante che facevano intervenire l’ambulanza per le cure sanitarie e fermavano per gli atti di rito il cittadino straniero.

 

Nell’occasione veniva sequestrato un coltello con una lama di 7 cm circa. Intervenuto, quindi, anche personale della Squadra Mobile per l’attività di polizia giudiziaria, si accertava presso il pronto Soccorso dell’Ospedale Civile la prognosi conseguente all’aggressione di 10 giorni per ferita da taglio all’avambraccio sinistro e alla regione toracica posteriore. S.E.D., di 28 anni è stato denunciato per lesioni aggravate.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

INCIDENTE A MILANO, PERDONO LA VITA DUE RAGAZZI ABRUZZESI

Incidente stradale a Milano, perdono la via due ragazzi abruzzesi. Due giovani, M. F. di …