Giovane italiano ucciso a Londra, arrestata la coinquilina


Novità arrivano da Londra sulla morte di un giovane italiano, ucciso ieri a coltellate nella casa in cui abitava. Come vi avevamo già raccontato in un precedente articolo, Pietro Sanna, 24anni, si era trasferito a Londra per imparare l’inglese e fare esperienza. Oggi lo Scotland Yard parla dell’arresto di una donna che sembrerebbe essere la coinquilina di Riccardo e che potrebbe essere coinvolta nel suo omicidio.

La Met Police ricorda di essere stata chiamata «a Ravenscroft Close, E16, intorno alle 11.40 locali di lunedì dopo che un uomo è stato trovato con numerose ferite da arma da taglio in una proprietà residenziale. L’uomo è stato dichiarato morto» sul luogo del delitto. L’ispettore capo Gary Holmes, che guida le indagini, ha detto che «nonostante l’arresto, l’inchiesta è ancora agli stadi iniziali e chiedo con urgenza a chi possiede informazioni di manifestarsi. Chiedo a tutti i testimoni e a chi possiede informazioni su questo attacco fatale di contattare l’incident room il più presto possibile».

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24