GIOVANNI PAOLO II – MIRACOLI


Il miracolo per la canonizzazione del Papa polacco, fu la testimonianza di Mora Diaz.

Floribeth Mora Diaz, la donna di origine costaricana guarita grazie all’intercessione di Giovanni Paolo II.  Tutto comincia l’8 aprile del 2011 con un forte dolore di testa; le viene diagnosticato un aneurisma. La corsa in ospedale e tre ore di intervento ma non c’è nulla da fare. Quello che le consigliano i medici è provare a farsi curare in una struttura più attrezzata. «Ma noi non avevamo i soldi per questo  e sono tornata a casa. Mio marito aveva preparato i ragazzi dicendo loro che sarei tornata, ma non per molto tempo, e che dovevano pregare». Giorni difficili ma anche di preghiera e il pensiero sempre a Giovanni Paolo II.

Fino al primo maggio del 2011: «Ho acceso la tv per vedere la cerimonia della beatificazione». Un dormiveglia nella sofferenza e ad un certo punto vede Benedetto XVI con la reliquia di Wojtyla. «Poi sento una voce: “Alzati e non avere paura”», la voce del Papa polacco. Si alza, sta bene e dagli esami medici risulta che quell’aneurisma è come se non ci fosse mai stato.

 

Commenti Facebook

About Ivan Cicchetti

Ivan Cicchetti
Nasce a Roma nel 1978, scrittore, poeta, novellista e librettista teatrale. Nel 2008 e nel 2009 è stato responsabile della sala stampa della mostra internazionale AQUILA ANTIQUA a L'Aquila. E' stato collaboratore di diverse testate giornalistiche abruzzesi. Da Settembre 2017 collabora come giornalista con la testata IL FARO 24 NEWS

Potrebbe interessarti:

IL 20 LUGLIO DEL 1944, L’ATTENTATO NON RIUSCITO AD ADOLF HITLER

L’attentato del 20 luglio 1944 (noto con il nome in codice di Operazione Valchiria) fu il tentativo …