GIULIANOVA. APPROVATO IL BILANCIO DELLA “GIULIANOVA PATRIMONIO”


E’ stato approvato nel pomeriggio di ieri, 10 maggio, il bilancio 2015 della “Giulianova Patrimonio Srl”. “Anche quest’anno – dichiara il sindaco Francesco Mastromauro – la società è riuscita a chiudere in utile il suo bilancio nonostante sul bilancio stesso gravino tutti gli oneri derivanti dalla gestione dalle abitazioni di edilizia popolare, per le quali è necessaria una manutenzione costante a fronte di un canone irrisorio. Da sottolineare la crescita costante degli utili di tutte le gestioni e in particolare il sostanziale raddoppio degli utili della farmacia, giunti a sfiorare i 90.000 euro al netto del canone annuale di 100.000 euro versati al Comune”.
Due i progetti che costituiranno il punto di svolta della “Giulianova Patrimonio”.
“Il primo – afferma l’amministratore unico Filippo Di Giambattista – è senza dubbio costituito dalla gestione, che prenderà avvio il prossimo 1 luglio, del Mercato Ittico, in relazione al quale ci impegneremo, attraverso una serie di penetranti modifiche, al suo rilancio. Il secondo è costituito dai PUC, i Piani Urbani Complessi, uno strumento teso alla riqualificazione urbana che prevede infatti la realizzazione di 18 alloggi di edilizia sociale in locazione a canone concordato, riservati a giovani coppie, in Via Bellini insieme con la realizzazione di un parcheggio pubblico di 1.540 mq. e il completamento di Via Pintor; la ristrutturazione di altri 18 alloggi, sempre a canone concordato ed egualmente riservati a giovani coppie, ubicati nei palazzi Massei e Roscioli nella parte alta della città, nonché la ristrutturazione di un immobile da destinare a casa alloggio per anziani su Corso Garibaldi e la realizzazione di due botteghe artigiane in Via della Rocca. A questi vanno aggiunti gli interventi riguardanti la ristrutturazione dei piani superiori e del seminterrato del Kursaal, del quale verrà costruita la passerella di collegamento dell’ascensore mai entrato in funzione. Insomma interventi di ampio respiro e di grande incidenza che comporteranno un impegno finanziario di 4,5 mln di euro”.

Bandiera Blu. L’assessore Grimi: “Il consigliere regionale D’Ignazio polemizza su Giulianova ma salta a piè pari Alba e Roseto”.

“Capisco le opposizioni cittadine, che a giorni alterni, per un motivo o per l’altro, chiedono la testa di qualcuno dell’Amministrazione. In fondo fanno ciò a cui sono abituate. Non capisco invece l’intervento del consigliere regionale NCD Giorgio D’Ignazio, e mi sfugge il motivo per cui da qualche tempo a questa parte si interessa particolarmente di Giulianova”. Queste le parole dell’assessore al Turismo Gianluca Grimi in relazione alla recente presa di posizione del consigliere regionale sulla Bandiera Blu in affiancamento alla consigliera comunale Laura Ciafardoni e a Jwan Costantini di Forza Italia.
“Il consigliere D’Ignazio, infatti, sulla questione della Bandiera Blu – dichiara Grimi – polemizza solo in relazione a Giulianova, Comune amministrato dal centro-sinistra. Ma con Roseto degli Abruzzi e Alba Adriatica, governate dal centro-destra ed egualmente non insignite della Bandiera Blu, scende una coltre di silenzio, saltandole a piè pari. Secondo me bisognerebbe invece avere maggiore cautela. Personalmente comprendo l’altrui delusione, che ovviamente è anche la mia. Soprattutto quando ci si è attivati, e certamente a Giulianova lo si è fatto, per ottenere il riconoscimento. Semmai ci sarebbe da chiedere perché, e il quesito lo rivolgo proprio a un consigliere regionale, quest’anno, a fronte di un aumento delle Bandiere Blu, l’Abruzzo, insieme con l’Emilia Romagna, sia purtroppo in controtendenza giacché, rispetto alle attuali 6, erano 8 nel 2015, 10 nel 2014 e ben 14 nel 2013”.

Porto. Partiranno a breve i lavori per la messa in sicurezza dell’imboccatura.

Inizieranno a breve i lavori per la messa in sicurezza dell’imboccatura del porto di Giulianova. Lo assicurano il sindaco Francesco Mastromauro e il presidente dell’Ente Porto Paolo Vasanella. “Il progetto, per un importo di 4.200.000 euro – spiegano sindaco e presidente – è stato finanziato con fondi PAR FAS e prevede la realizzazione di una scogliera a protezione dell’imboccatura a partire dalla curva esterna del molo nord, fortemente voluta dal Comune e dall’Ente Porto. L’iniziativa è l’ultima di una serie di interventi che nel corso degli anni hanno dato allo scalo giuliese l’attuale conformazione con aumento dei posti barca per il diportismo nautico, circa 500 posti complessivi, ed il consolidamento della flotta peschereccia, circa 120 imbarcazioni. Con questa opera il porto migliorerà gli standard di sicurezza e diventerà un punto di riferimento per tutto il medio adriatico”.
Il sindaco Mastromauro, il governatore della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso e il presidente dell’Ente Porto Vasanella terranno una conferenza stampa nella Sala riunioni dell’Ente Porto il prossimo 21 maggio, alle ore 12.30, per illustrare in dettaglio le caratteristiche dell’intervento.

filippo di giambattista

Giunta all'Ente Porto

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24