GRAN SASSO : ARRIVA DALL'ENTE PARCO UN DECALOGO PER GLI ESCURSIONISTI


“Si tratta di indicazioni di esperienza e buon senso, maturate dalla buona pratica escursionistica e dai principi tutti che uniformano la normativa di settore” dichiara il Presidente del Parco Tommaso Navarra. “E inutile sottolineare come la montagna imponga e pretenda, per se stessa e per chi la frequenta, il massimo rispetto per i valori naturalistici e di comunità ivi presenti, nonché per la stessa tecnica fruibilità, con i relativi rischi che la contraddistingue”.

1. Scegli l’itinerario della tua escursione in montagna in funzione delle tue capacità fisiche e tecniche; documentati adeguatamente sulla zona da visitare, e sulle caratteristiche del percorso; procurati in anticipo una cartina dei sentieri e, se non conosci i luoghi e non ti senti sicuro, affidati a professionisti.



2. Informati in anticipo sulle previsioni meteo e, durante l’escursione, osserva costantemente l’evoluzione del tempo.

3. Provvedi ad abbigliamento ed equipaggiamento consoni all’impegno ed alla lunghezza dell’escursione; porta nello zaino l’occorrente per eventuali situazioni di emergenza, assieme ad una minima dotazione di pronto soccorso.

4. Evita di intraprendere da solo una escursione in montagna; in ogni caso, lascia detto a qualcuno l’itinerario che prevedi di percorrere ed avvisalo del tuo ritorno.

5. Cammina lungo il sentiero, evitando inutili fuoripista e scorciatoie. Aiuterai a preservare le importanti e preziose praterie e la tua sicurezza.

6. Fai attenzione a indicazioni e segnaletica che trovi lungo il percorso.

7. Nel dubbio torna indietro; la tua meta (cima, valico, rifugio, ecc.) sarà lì ad aspettarti la prossima volta: cerca di esserci anche tu. Valuta le insidie meteorologiche, non cercare di superare difficoltà di grado superiore alle tue capacità; studia preventivamente itinerari alternativi di rientro.

8. In caso di incidente chiama il Soccorso Alpino (118) seguendo poche e chiare regole: indica nome, numero di telefono, posizione (coordinate e quota), cosa è successo, quando, genere delle ferite, condizioni meteo, eventuali ostacoli nella zona (cavi, fili, ecc…).

9. Non esitare a farti aiutare da una persona esperta.

10. Riporta a valle i tuoi rifiuti, rispetta l’ambiente che attraversi, non danneggiare la flora e non disturbare gli animali, rispetta le culture e le tradizioni locali ricordandoti che sei ospite delle genti di montagna.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24