Il Paterno attende la Virtus, Capistrello a San Nicolò senza capitan De Meis


Finalmente riparte il campionato di Eccellenza. Si giocherà infatti domani la 4a giornata di ritorno con il Capistrello impegnato in casa del Morro D’Oro ed il Paterno che giocherà sul sintetico di Capistrello (causa terreno impraticabile del Dei Marsi) contro la Virtus Teramo.

Entrambe le squadre scalpitano per tornare in campo dopo la sosta e, anche se i due incontri sono semplici sulla carta, le insidie sono dietro l’angolo, in primis per il freddo che potrebbe intorpidire i muscoli.

paterno-3
PATERNO: la squadra guidata da mister Lucarelli viene dal pareggio con il Martinsicuro, non avendo approfittato della sconfitta del Francavilla subita dal Capistrello per accorciare le distanze dalla capolista. Con Lucarelli, subentrato a Fabio Iodice da ormai due mesi, la squadra sembra stia interpretando bene le nuove direttive del tecnico, con fraseggi veloci, massimo due tocchi e meno lanci lunghi per gli attaccanti; staremo a vedere.
Per il Paterno salteranno la partita sicuramente Alessandroni ,espulso durante l’ultima partita e Davide Scatena, squalificato per somma di ammonizioni.

Lucarelli, fedele al suo 4-3-3, in difesa punterà sulla coppia D’Amico – Di Stefano. A centrocampo figureranno Vitale, Kras ed il rientrante Bolzan. In attacco Di Ruocco sul lato sinistro dovrebbe essere affiancato da Aquino e Paris.

capistrello
CAPISTRELLO: la squadra rovetana viene dalla bella vittoria in casa della capolista Francavilla. I ragazzi di mister Torti lotteranno per aggiudicarsi i 3 punti in palio e continuare a rincorrere i play-off, visto che ormai sono ad un passo.Lo stratega Torti avrà sicuramente preparato al meglio la partita e la determinazione di Ilario Lepre e compagni farà il resto. Il Capistrello dovrà fare a meno sicuramente dello squalificato Edoardo Se Meis e dell’indisponibile Daniele Venditti, mentre l’esperto centrale di difesa Dario Celli è in forse.

La gara tra Capistrello e Morro D’Oro si giocherà in quel di San Nicolò. Le certezze granata sono rappresentate dal ritrovato Lepre, il quale potrebbe essere affiancato da Mercogliano ed uno tra Dema e Franchi. In mediana spazio a Severoni, Paneccasio e Miocchi; in terza linea, in caso di assenza di Celli, potrebbe giocare Luca De Meis al fianco di Antonelli.

 

Lamberto Pascucci

 

Fonte MarsicaSportiva.it

Per leggere tutte le news sullo sport marsicano clicca qui

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24