L’AQUILA. “OPERAI EDILI, UN ANNO DI DURO LAVORO SENZA PREMIALITÀ ”


Nel 2018 , gli edili impegnati nella ricostruzione non hanno ricevuto alcuna premialita’ da parte degli imprenditori.

 La denuncia è di Pietro di Natale, segretario provinciale della FILCA CISL di l’Aquila  del settore edile.

E’ colpa dell’ance se nell’anno trascorso  i lavoratori edili non hanno percepito il  premio (e.v.r.)  per il lavoro svolto  nell’opera di ricostruzione dei comuni terremotati, afferma il segretario provinciale, tranne che per la scelta  volontaria  di poche imprese che hanno provveduto comunque a pagarlo, continua Di Natale, non c’è stata alcuna  intenzione  da parte dell’associazione dei costruttori di l’aquila di provvedere al rinnovo dell’accordo , facendo perdere ai propri dipendenti una parte  della retribuzione.

“Tra  continui rinvii ,abbiamo  trascorso l’anno con poche convocazioni, senza discutere nel merito le problematiche che investono i lavoratori e le imprese che entrambi rappresentiamo, salvo convocarci  per sostenere  la battaglia per lo sblocco del pagamento degli stati di avanzamento dei lavori, dovuti all’avvicendamento dei  vertici degli uffici speciali per la ricostruzione”.

Avremmo avuto  molto da  discutere tra organizzazioni sindacali e ance, circa i temi  dettati   dal rinnovato contratto nazionale ,afferma il segretario provinciale degli edili, siamo in notevole ritardo e  urgono immediati incontri tra le  parti sociali  per mettere in sicurezza i nostri  enti bilaterali che assicurano sostegno a imprese e lavoratori del settore delle costruzioni”.

Abbiamo perso sei mesi di tempo ,dichiara di natale, e a nome  della FILCA CISL e dei lavoratori rappresentati  lancia un appello al presidente Adolfo Cicchetti per recuperare il tempo perduto.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24