L’AQUILA. SPACCIO DI DROGA, MAROCCHINO DI 40 ANNI RINTRACCIATO E MESSO AGLI ARRESTI DOMICILIARI


Detenzione ai fini di spaccio, a l’Aquila e nella marsica. Con queste accuse è finito agli arresti domiciliari un marocchino di 40 anni, l’ordinanza è stata eseguita dagli agenti della Squadra Mobile di L’Aquila – sezione antidroga dell’Aquila.

Il provvedimento era stato emesso nel mese di settembre dal Giudice per le Indagini Preliminari, Mario Cervellino, su richiesta del Sostituto Procuratore, Fabio PIcuti, unitamente ad altre misure cautelari della stessa natura e già eseguite.

Le misure scaturirono al termine di indagini che consentirono di smantellare un sodalizio criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti, del tipo cocaina e hashish,  che avveniva  principalmente  nel centro storico di L’Aquila, nell’immediata periferia  ed in  Avezzano, nei pressi della stazione ferroviaria.

L’uomo, che nel mese di settembre si era reso irreperibile, al termine di ulteriore attività è stato rintracciato dal personale della Squadra Mobile e accompagnato presso il proprio domicilio.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24