LETTERA AD UN BAMBINO SIRIANO


” Non so il perchè mia dolce anima, piccolo angelo. Perchè a cinque anni non conosci un gioco, una passeggiata in un giardino pubblico, perchè non sai neanche cosa significa la pace. Ogni attimo, le urla irrompono nel tuo piccolo mondo, deturpandolo, ferendolo, graffiandolo. Papa’ ti dice che la mamma è dovuta partire, non sa se tornerà, è andata a chiedere a Dio di far fermare il tutto. La scorsa notte, tra le macerie della tua cameretta, mentre provavi a dormire, un bagliore forte ha illuminato la notte, un tuono è caduto a terra, il tuo fratellino Aamir non ha sentito nulla. Le urla di papa’ ………Aamir Aamir. Aamir non si è piu’ svegliato…… Non so piccolo fanciullo perchè, perchè la terra ti ha inflitto tanto, non so perchè il mondo tace, mentre le urla strazianti di voi bambini volano in cielo……….”  ( Cicchetti Ivan )

 

Io sogno di dare alla luce un bambino che chieda: “Mamma, che cosa era la guerra?”
(Eve Merriam)     

 

( Cicchetti Ivan )

 

 

Commenti Facebook

About Ivan Cicchetti

Ivan Cicchetti
Nasce a Roma nel 1978, scrittore, poeta, novellista e librettista teatrale. Nel 2008 e nel 2009 è stato responsabile della sala stampa della mostra internazionale AQUILA ANTIQUA a L'Aquila. E' stato collaboratore di diverse testate giornalistiche abruzzesi. Da Settembre 2017 collabora come giornalista con la testata IL FARO 24 NEWS

Potrebbe interessarti:

ATTRAVERSA LA CITTA’ PER DIFENDERE LA FIDANZATA, MA ERA AI DOMICILIARI: DENUNCIATO DAI CARABINIERI

Lunedì impegnativo per un 56enne di Chieti, in detenzione domiciliare per una serie di reati …