MALTRATTA LA MOGLIE DISABILE ALLA PRESENZA DEI FIGLI MINORI. ARRESTATO


 

I Carabinieri della Stazione di Paganica, diretti dal Maresciallo Nunzio Gentile unitamente all’unità Radiomobile di L’Aquila, hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni e danneggiamento Z. M. , 44enne de L’Aquila.

Vittima dei maltrattamenti è la convivente con la quale l’arrestato ha tre figli rispettivamente di 12, 5 e 2 anni. Ormai da mesi la convivenza era risultata impossibile e numerosi di recente erano stati i maltrattamenti e le vessazioni subite dalla donna, durante i quali pativa pesanti umiliazioni. La donna veniva picchiata con violenza anche alla presenza dei figli, ma aveva omesso di denunciare, come spesso accade, per paura.

In occasione dell’arresto, avvenuto su richiesta della convivente, invalida al 100% e ridotta sulla sedia a rotelle, è stato accertato che il compagno poco prima, per futili motivi, al culmine dell’ennesima lite, aveva preso in braccio il figlio di 5 anni che si trovava sul divano e aveva minacciato di lanciarlo fuori dalla finestra della cucina, per il solo fatto che il bambino piangeva troppo e non lo lasciava riposare, desistendo poi solo grazie all’intervento della donna.

Denunciati anche altri episodi pregressi di lesioni subite negli ultimi due mesi; episodi durante i quali spesso l’uomo rivolgeva chiare minacce di morte sia verso la convivente che verso i figli. L’abitazione, sita in zona Coppito, mostrava inoltre evidenti danni a due porte interne e a diverse suppellettili, danneggiate dall’arrestato in preda al suo stato d’ira durante la lite.

All’uomo è stata applicata la misura della custodia cautelare in carcere presso la Casa Circondariale di L’Aquila. Risponderà di maltrattamenti, lesioni e danneggiamento aggravato.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24