Marsica. Ambiente e Sicurezza sul lavoro: collaborazione tra Sindaci e Vigili del Fuoco


 

Sicurezza e prevenzione globale, dalla preservazione del patrimonio ambientale a quella relativa ai luoghi di lavoro, predisposizione dei piani di Protezione Civile, organizzazione e gestione dei gruppi dei volontari, cura delle aree urbane ed extraurbane. Questi, i temi principali al centro dell’incontro tra i sindaci marsicani e il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, l’ing. Ennio Aquilino, nel corso dell’ultima Adunanza.

“Accogliamo con gratitudine l’ing. Aquilino per averci onorato della sua presenza: è la prima volta che il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco incontra congiuntamente i sindaci che rappresentano una così importante comunità della regione – ha dichiarato il presidente dell’Assemblea, Giovanni Di Pangrazio, facendosi portavoce dell’apprezzamento unanime dell’Adunanza – il popolo marsicano nutre un sentimento di profonda stima nei confronti del Corpo, generosamente presente nelle necessità, ordinarie e straordinarie. Siamo pronti a cooperare non solo in previsione delle emergenze, ma anche nell’opera fondamentale della prevenzione, per realizzare, a partire dalla buona gestione e dal rafforzamento delle pratiche virtuose, da parte delle amministrazioni ma anche dai singoli cittadini, una reale e più efficace salvaguardia del territorio”.

Confermando piena disponibilità ad operare sinergicamente con le amministrazioni della Marsica, Aquilino ha ringraziato “i sindaci marsicani e il sindaco Giovanni Di Pangrazio in particolare, che ci è stato vicino negli anni con costanza e con una tenacia che ne testimoniano la caratura del suo impegno civile, anche al di là del suo ruolo di sindaco e che ha avuto questa idea illuminata di costituire e farsi centro aggregante di questa Adunanza. Questa Assemblea è una realtà forte, in grado di dare una voce unitaria al territorio e di far sì che le istanze inoltrate per esso al Governo centrale e ai diversi uffici amministrativi abbiano un peso completamente diverso – ha continuato il comandante – dalle valutazioni iniziali dei rischi, alla messa in comune delle risorse, al preordinamento di piani d’azione specifici, potremo condurre un lavoro congiunto, anche attraverso una comunicazione costante, per la tutela e la sicurezza dei cittadini e dei territori, ottimizzando le risorse che, come sappiamo, non sono così abbondanti”.

Al termine dell’incontro, l’Adunanza ha disposto la costituzione di un coordinamento permanente, affidandone l’organizzazione al sindaco di Luco  Domenico Palma, che opererà per la messa a punto delle iniziative emerse nel corso dell’assemblea e che svolgerà la funzione di raccordo tra l’Adunanza e i referenti locali dei Vigili del Fuoco.
Tra le iniziative già avviate, la costituzione del distaccamento interprovinciale e interregionale dei vigili del fuoco, che avrà sede a Carsoli, nei capannoni della ex Mael, e sarà costituito da volontari: primo in Italia, il progetto interesserà inizialmente 18 comuni, nelle province di Rieti, L’Aquila e Roma, per poi estendersi ad altri centri.
Il presidio avezzanese dei Vigili del Fuoco, prima destinato al declassamento e poi classificato al livello SD4, grazie alla dedizione e all’impegno del sindaco di Avezzano in rappresentanza dei sindaci marsicani e delle forze sindacali, continuerà ad essere anche sede degli uffici amministrativi.

Presenti all’incontro, con il sindaco Giovanni Di Pangrazio e il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, l’ing. Ennio Aquilino: l’assessore Roberto Verdecchia; il dott. Francesco Di Stefano; il dott. Tiziano Zitella; il responsabile del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Avezzano, l’ing. Carmine Iampieri con l’I.A. Enzo Albanese e l’ing. Enzo Giovannone,funzionari del Comando; Francesco Ciciotti, sindaco di Capistrello; Velia Nazzarro, sindaco di Carsoli; l’assessore Valentina Del Manso, delegata per il Comune di Magliano de’ Marsi; Domenico Palma, sindaco di Luco dei Marsi; Enzo Di Natale, sindaco di Aielli;Stefano Iulianella, sindaco del Comune di Pescina; Damiano Ippoliti, vicesindaco del Comune di Trasacco;  Quirino  D’Orazio, sindaco di San Benedetto dei Marsi; Gianluca De Angelis, sindaco di Lecce nei Marsi; Antonio Mostacci, sindaco di Collarmele; l’assessore Domenico Fidanza, delegato per il Comune di Celano.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24