Meteo: alternanza tra momenti soleggiati e fasi di forte instabilità


Meteo Abruzzo

Nel corso delle prossime ore, una serie di impulsi d’aria fresca e instabile in quota inviati dalla depressione islandese, cercheranno di indebolire il campo di alta pressione, che protegge gran parte delle regioni centrali e meridionali, dalle intense perturbazioni. Queste ultime infiltrazioni d’aria instabile e molto più fresca ad alta quota disturberanno maggiormente il tempo atmosferico sulle regioni settentrionali, a partire dai settori alpini, ove si attuerà una diffusa instabilità atmosferica, caratterizzata dal continuo scoppio dei temporali di calore, soprattutto dalle prime ore pomeridiane; essi saranno piuttosto diffusi e risultaranno grandinigeni, nonché tenderanno a bersagliare anche le regioni di nord-est. Sulle nostre regioni centrali e sulla Marsica, dunque riferendomi alle zone interne appenniniche e limitrofe, si avrà ancora la probabilità che, nonostante al primo mattino prevalga il Sole, possano generarsi nubi cumuliformi, specie in prossimità dei rilievi; alcune, mutando in cumulonembi, potrebbero dare luogo a isolati acquazzoni, sempre nel corso delle ore pomeridiane. Ebbene, ciò indicherà un campo dove la pressione è livellata, ove un’infiltrazione d’aria più fredda in quota potrà favorire dei cedimenti e il conseguente sviluppo dei temporali di calore, i quali, sia nelle giornate di lunedì, martedì e soprattutto mercoledì, in quest’ultima giornata anche sul nostro territorio marsicano, si presenteranno in forma piuttosto isolata, manifestando localmente anche forte intensità e carattere grandinigeno. Il consiglio è di prestare la massima attenzione e di adottare le rispettive cautele in caso di fulmini nube-terra e di raffiche di vento particolarmente intense (downdraft e downburst). Le condizioni meteorologiche di taluni giorni miglioreranno nella serata, quando l’aria risulterà più fresca e umida (escursione termica).

Vi ringrazio per la cortese attenzione.

Riccardo Cicchetti

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

EX MONOPOLIO, NECESSARIE ALTRE BONIFICHE DELL’AREA. BLASIOLI: “RILEVATI MATERIALI FERROSI A PIÙ DI 80 CM DI PROFONDITÀ. FINITE LE BONIFICHE INIZIERANNO I LAVORI DEL PARCO DELLO SPORT”

“Le indagini per la valutazione del rischio bellico nell’area degli ex monopoli di Stato, dove …