Meteo. L’alta pressione subtropicale si riappropria del terreno quasi estivo. Il tepore primaverile sarà subito reinsediato dalle grinfie piovose dell’Atlantico. Ecco le dinamiche


Meteo. Successivamente ad una pausa determinata da un miglioramento delle condizioni meteorologiche nel corso delle giornate di martedì e mercoledì saremo attraversati da un moderato fronte freddo e occluso sotto forma di perturbazione atlantica. La correnti fresche e instabili da nord-ovest convoglieranno masse d’aria più fresca progressivamente dopo il tepore di Primavera che si ripristinerà con il miglioramento del tempo dato dal modesto rinforzo di un’area di alta pressione di matrice Subtropicale. Le condizioni meteorologiche variabili continueranno a verificarsi anche nella giornata di giovedì sulle regioni del Centro-Nord. Al Centro-Sud ci sarà il transito di nubi e la formazione di nubi cumuliformi a ridosso dei rilievi, montagne più calde e dotate di capacità termica rispetto ai fondovalle. Le temperature massime e minime, grazie all’area di alta pressione, eserciteranno una differenza sostanziale: le temperature massime saranno in rialzo e piuttosto miti di giorno, seppur ventoso e più fresco a causa della temperatura percepita in caso di raffiche di vento, mentre con la cessazione dei venti occidentali, di notte e al primo mattino sarò molto più fresco rispetto al giorno a causa dell‘irraggiamento ancora più o meno incisivo. Da lunedì/martedì il bel tempo della prossima settimana, come abbiamo detto, si interromperà anche sulla nostra regione Abruzzo, specie sui settori occidentali e un nuovo sistema nuvoloso coinvolgerà i settori occidentali, interni e pedemontani della nostra regione Abruzzo, con piogge in estensione anche sulla costa o in rapido transito su tutto il territorio.

L’area di bassa pressione sfrangerà dunque l’Anticiclone Nord-Africano, composto solo in quota da una struttura anticiclonica ed esso stesso responsabile della rotazione delle correnti in caldo Scirocco e Ostro al suolo (depressione meteorologica al suolo di origine termica), coprendo entro mercoledì 12 e giovedì 13 il cielo troposferico di nembostrati (più bassi e ricchi di vapori) che saranno associati a rovesci di pioggia anche nel nostro entroterra abruzzese. Ne torneremo a parlare. 

Grazie e al prossimo aggiornamento meteo.

rc 

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.