Preventivo acquisto auto

Meteo: tempo spiccatamente variabile in Abruzzo. Forti acquazzoni tra venerdì e sabato?


Abruzzo. Nel corso delle prossime ore, una circolazione d’aria moderatamente fredda e instabile presente sull’Europa centro-orientale, continuerà ad interagire con le umide correnti di origine atlantica, determinando condizioni di tempo spiccatamente variabile sul nostro territorio nazionale. Nella giornata di martedì, le regioni del Centro-Sud, specie il basso Tirreno e il medio-basso Adriatico, saranno maggiormente coinvolte da questi impulsi d’aria instabile e moderatamente fredda, i quali, incontrando le umide e temperate correnti atlantiche, favoriranno ancora condizioni di tempo marcatamente instabile su gran parte dell’Italia centro/meridionale, ma anche sul Nord Italia, ove assumeranno carattere nevoso fino a quote piuttosto basse sull’arco alpino, mentre saranno copiose e a carattere di nubifragio sulle regioni di nord-ovest e sulla Liguria entro la giornata di mercoledì, per via degli umidi e molto miti venti di Scirocco.

La nuvolosità variabile, composta principalmente da nembostrati e da nubi cumulonembi, interesserà anche la nostra regione Abruzzo, consentendo rovesci di pioggia diffusi e localmente forti lungo il versante adriatico dell’Appennino e anche a carattere temporalesco sulla costa. Ciononostante, nel corso della stessa giornata di martedì, anche la Marsica verrà interessata da tali rovesci di pioggia, che si presenteranno sulla maggior parte di quest’ultima in un contesto variabile e saranno moderati e più frequenti verso le ore serali. Le precipitazioni saranno a carattere nevoso sull’Appennino settentrionale e centrale e, a causa dell’ingresso di aria più fredda dal Nord Europa, raggiungeranno quote medio-alte. I venti si disporranno ancora una volta dai quadranti settentrionali, saranno di fresco Maestrale da mercoledì e giovedì, in ambedue queste giornate, le condizioni meteorologiche sulla nostra regione subiranno un miglioramento, caratterizzato da ampi spazi di sereno e da significative schiarite.

Tra le giornate di venerdì e sabato, invece, giungerà un altro impulso perturbato, questa volta proveniente dalla depressione islandese. Esso determinerà un ennesimo guasto del tempo, proponendo rovesci o temporali sui settori tirrenici e sulle regioni di nord-ovest, in trasferimento anche alle zone interne del nostro territorio abruzzese e soprattutto alla Marsica, ove, sia venerdì che sabato, si verificheranno annuvolamenti associati a rovesci di pioggia anche a carattere temporalesco e si rinforzeranno i venti più miti di Libeccio e di Scirocco, dunque saranno in rotazione dai quadranti meridionali. Il guasto delle condizioni meteorologiche che si attuerà verso questo week-end, infatti, coinvolgerà solo le regioni del Nord e del Centro, poiché sulle regioni meridionali ci sarà un deciso miglioramento rappresentato da giornate quasi sempre soleggiate e da un rialzo termico, merito delle masse d’aria molto mite provenienti dal Nord Africa, le quali faranno innalzare le temperature sia nei valori massimi che minimi, mentre rimarrà attiva l’escursione termica nelle zone interne appenniniche e in prossimità dei rilievi del nostro territorio locale; nelle valli e nelle conche, potrebbero generarsi nebbie o foschie mediante l’inversione termica.

Vi ringrazio per la cortese attenzione.

Riccardo Cicchetti

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24
Nuova collezione Spartoo