MIGRANTE NUDO COLPISCE CON UNA BOTTIGLIA DI VETRO UN GIOIELLIERE| LA PAURA SERPEGGIA TRA GLI ABITANTI DEL QUARTIERE


Nuova aggressione a Roma nella zona di Porta Pia. Un gioielliere è stato preso prima a sassate, poi è stato colpito con una bottiglia da un migrante. La vittima, come scrive ilgiornale.it, è Paolo Peroso, storico gioielliere della zona. Nonché presidente dell’associazione Amici di Porta Pia, da anni in prima linea contro il degrado. Ecco il suo racconto a ilgiornale.it. «È uscito da uno dei sottopassi completamente nudo, gli ho chiesto per due volte di coprirsi perché c’erano delle donne, delle persone anziane ed anche dei bambini, e lui, per tutta risposta, ha preso un grosso sasso e me lo ha tirato contro colpendomi sulla schiena», ha raccontato Peroso. L’aggressione, si è consumata domenica scorsa, davanti ad un bar di piazzale di Porta Pia. L’uomo, scrive ilgiornale.it, un migrante mentalmente instabile, è una vecchia conoscenza del quartiere. «Non ho idea della sua nazionalità, so solo che ha la pelle scura, lo vediamo bivaccare qui da un annetto, spesso è nudo, oppure sporco di escrementi e sangue».Poi il migrante lo ha anche centrato con una bottiglia di birra vuota recuperata da terra. «La gente viene continuamente infastidita, alcune zone ormai sono off limits e dopo una certa ora – ha denunciato il gioielliere.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti

Avatar