Non paghi la bolletta della luce? Finisci sul libro nero


Intenzionali o in difficoltà economiche momentanee, sono oltre un milione gli italiani che non pagano le bollette delle utenze domestiche, ed è in costante aumento il cosiddetto “turismo telefonico e turismo di elettricità”, ovvero la migrazione da un gestore all’altro prima del distacco effettivo per morosità.

Se per le utenze telefoniche era già stato attivato il S.I.Mo.I.Tel.  ovvero il Sistema informativo sulle morosità intenzionali, ecco  in arrivo la black list con i nominativi dei cattivi pagatori di utenze elettriche.

In realtà, la nascita di tale sistema informativo era stata prevista dalla legge del 13 agosto 2010, n. 129/10 in materia di energia ed è diventato realtà già dal 1° giugno 2016.

Il Sii diventato a tutti gli effetti operativo, sarà consultabile dai gestori di elettricità che potranno conoscere l’affidabilità del potenziale cliente e decidere se attivargli il servizio o meno.

Al momento, ci assicurano, rimarranno fuori dagli archivi i nominativi di quanti non hanno potuto pagare per difficoltà economiche, ma la domanda sorge spontanea: qual è il criterio di valutazione? Chi decide se io sono un moroso intenzionale o un utente con difficoltà economiche? E soprattutto, dopo aver atteso i famosi 36 mesi di iscrizione per ottenere la cancellazione, chi ci garantisce che una serie di bit legati al nostro nome non vaghino in un qualche database nazionale, come è già successo a 6 milioni di nostri concittadini che, nonostante avessero regolarizzato la loro posizione comunicandola a Crif e società annesse, hanno dovuto subire la segnalazione di cattivi pagatori per moltissimi anni con l’impossibilità di accedere al credito al consumo?

Ci auguriamo che come ogni servizio innovativo nato per tutelare imprese e cittadini, non vada a penalizzare  – ancora una volta –  chi in difficoltà ci si trova per davvero, creando difficoltà non soltanto alle stesse persone coinvolte ma all’economia italiana già gravemente claudicante.

Commenti Facebook

About Alina Di Mattia

Alina Di Mattia
Scrittrice, conduttrice e responsabile produzione di grandi eventi istituzionali con esperienza trentennale nei Media e nella Comunicazione. All'attività artistica e manageriale ha affiancato quella di giornalista freelance. Si è occupata spesso di tematiche sociali ed ha all'attivo alcune pubblicazioni letterarie. Ha ricevuto due prestigiosi premi giornalistici nazionali e diversi riconoscimenti pubblici per le attività svolte.