Olicar stipendi non pagati, scatta lo sciopero


Al termine delle assemblee tenute nei giorni scorsi nei 4 presidi ospedalieri della provincia, le organizzazioni sindacali insieme ai lavoratori, hanno deciso di proclamare 4 ore di sciopero, decisione scaturita principalmente dal mancato pagamento degli stipendi di gennaio e febbraio.

E’ opportuno ricordare che, i problemi che hanno portato alla determinazione di scioperare, sono noti anche alla prefettura dell’aquila e alla Asl provinciale, fin dal mese di ottobre 2014; problemi, oggetto di discussione in sede prefettizia, anche nel corso del 2015, ove, per ben 2 volte, la Olicar ha assunto impegni quasi sempre disattesi: dal pagamento degli stipendi alla sicurezza nei posti di lavoro.

“La risposta aziendale, è stata solo una provocazione, l’ennesima: prima del 23 marzo non sarà possibile, perché non vi sono novità”, hanno spiegato le parti sociali, “semplicemente stucchevole ed irriverente. Ricordando alla Olicar che è aperto il tavolo per la procedura di “raffreddamento dei conflitti” presso la prefettura dell’aquila, dalla data odierna decorrono i termini per la stessa, come previsto dalla legge e dalla normativa vigente”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24