OPERAZIONE “RAIL SAFE DAY”: CONTROLLI IN AMBITO FERROVIARIO NELLE STAZIONI DELLE MARCHE UMBRIA E ABRUZZO


440 le persone controllate da 104 poliziotti in 44 località, tra stazioni ed altri siti. È questo il bilancio dell’ottava operazione “Rail Safe Day” effettuata nella giornata di ieri dal Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo, che ha coinvolto tutti i presidi di Polizia Ferroviaria dislocati nelle tre regioni di competenza territoriale, allo scopo di impedire il verificarsi dei comportamenti scorretti e pericolosi in ambito ferroviario.

In particolare, considerato che i controlli straordinari di ieri hanno coinciso con il primo giorno di scuola per decine di giovani che giornalmente utilizzano il treno, sono state potenziate tutte quelle stazioni prive del presidio fisso di Polizia Ferroviaria maggiormente frequentate, tra cui Senigallia, Jesi, Civitanova e Loreto, dove proprio lo scorso anno si è verificato un gravissimo incidente che ha coinvolto uno studente.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24