PAGANICA. ATTI VANDALICI E AGGRESSIONE AI CARABINIERI ARRESTATI DUE 29ENNI


Questa notte in Piazza Santa Maria Paganica di L’Aquila, i carabinieri della locale Compagnia e del Nucleo Investigativo hanno arrestato due persone per resistenza a pubblico ufficiale.
I militari, in tarda serata, stavano svolgendo un servizio finalizzato alla prevenzione e alla repressione dei reati nel centro storico, quando si sono imbattuti in circa quindici giovani che commettevano atti vandalici, tra cui il lancio di bottiglie in vetro contro le facciate dei palazzi storici. I carabinieri intervenuti, mentre cercavano di identificare le persone presenti, sono stati circondati dai ragazzi che hanno cominciato a inveire e minacciare gli operanti, fino ad arrivare a spinte e colluttazioni.
L’arrivo di ulteriori rinforzi ha impedito che la situazione degenerasse e ha messo in fuga gran parte dei giovani. Due ventinovenni del posto sono stati comunque bloccati e arrestati per resistenza a pubblico ufficiale.
Si trovano ora agli arresti domiciliari su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica di L’Aquila, in attesa della convalida dell’arresto di fronte al GIP.
Sono in corso accertamenti per verificare se i due avessero commesso altri reati nel corso della serata.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24