Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

PARTE LA 73^ STAGIONE DELLA SOCIETA’ AQUILANA DEI CONCERTI


L’AQUILA. Ai nastri di partenza la settantatreesima stagione della Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”. L’evento di inaugurazione è affidato al violoncellista e direttore Luigi Piovano con Gli Archi di Santa Cecilia e si svolge domenica 7 ottobre presso il Ridotto del Teatro Comunale con inizio alle ore 18.

Luigi Piovano, primo violoncello solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, dal 2013 è alla guida dell’ensemble formato dalla sezione degli Archi della stessa Orchestra e quindi formato da musicisti considerati fra i migliori professionisti in Italia. Un’esperienza che ha già prodotto quattro CD di successo e numerosi concerti in Italia e all’estero.

Così nasce anche il programma “Cinema per archi”, frutto di una serie di concerti di successo ed il  relativo CD pubblicato nel 2017, con l’esecuzione di musiche composte dai tre premi Oscar italiani per la migliore colonna sonora originale: Nino Rota, Ennio Morricone e Nicola Piovani.

Di Rota saranno eseguiti un Concerto per archi, il Romeo e Giulietta e Amarcord nelle trascrizioni per archi di Guido Ricci. Di Morricone si ascolterà il Mosè nella versione per violoncello e archi e il celebre tema Gabriel’s oboe tratto dal film Mission, interpretato da Paolo Pollastri, oboe solista dell’Orchestra. In un programma dedicato alla colonna sonora non può mancare “La vita è bella” di Nicola Piovani del quale si ascolterà la pagina più romantica: “Buongiorno Principessa” per violoncello e archi. Interprete è il violoncellista Luigi Piovano che, insieme all’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ha un rapporto speciale con il pubblico aquilano ed abruzzese. Un sodalizio che nasce dal 1945 con l’evento di inaugurazione del primo cartellone musicale della Società Aquilana dei Concerti affidato proprio all’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, proseguito nel corso degli anni con una presenza costante anche in varie formazioni cameristiche, fino al gran concerto offerto alla cittadinanza il 1 novembre di quel tragico 2009.

Il concerto si chiude con la popolarissima Serenata in sol maggiore K. 525 “Eine kleine Nachtmusik” di Mozart.

Orchestra d’Archi dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Luigi Piovano direttore. ©Musacchio & Ianniello
Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24