PESCARA. CONTROLLI NEI LUOGHI DELLA MOVIDA


Su disposizione del Questore Misiti, continuano le attività ed i controlli della Squadra di Polizia Amministrativa della Questura di Pescara volte alla verifica del rispetto della normativa vigente anti covid-19.

Durante la trascorsa settimana la squadra amministrativa ha effettuato controlli nei luoghi della movida, in particolare, p.zza Muzii e Pescara Vecchia.

I servizi svolti con la mission istituzionale di sensibilizzare i commercianti e gli avventori al rispetto delle disposizioni imposte dalla vigente normativa all’uso della mascherina e sul distanziamento sociale, hanno da una parte raggiunto lo scopo preventivo di mantenere alta la guardia sulle attività di contenimento del virus e dall’altra di reprimere i comportamenti irresponsabili degli inosservanti.

Grande attenzione è stata rivolta a tutti quei locali che sebbene non di diretta vocazione all’intrattenimento danzante, per conformazione o per tipologia di struttura, potrebbero ospitare molte persone ed organizzare eventi danzanti non autorizzati.

All’esito di tutta l’attività sono stati controllati complessivamente 9 locali pubblici e nel corso della settimana, anche su segnalazione del Servizio U.O.C. Igiene Epidemiologia e Sanità pubblica  della locale ASL,  sono state elevate 19 sanzioni amministrative per violazioni delle disposizioni al contenimento del Coronavirus, la cui sanzione, si ricorda, prevede il pagamento di una somma di € 400,00 (ex art.4 comma 1 D.L.19/2020 convertito con L.74/2020) .

Ieri sera, i controlli disposti dal Prefetto di Pescara Di Vincenzo, attuati dal Questore Misiti, sono stati finalizzati alla verifica del rispetto dell’osservanza delle norme anticovid 19 nei luoghi maggiormente frequentati.

I controlli sono stati eseguiti da pattuglie della Polizia di Stato e dei Carabinieri che hanno svolto verifiche sia per le strade sia in alcuni locali.  A “Pescara Vecchia” sono state riscontrate diverse irregolarità in un esercizio pubblico frequentato da giovani, al vaglio della citata squadra amministrativa per la contestazione delle sanzioni e gli eventuali provvedimenti di sospensione/chiusura.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24