Pescara. Decine le iscrizioni di nuovi soci alla Lilt


Sono state decine le iscrizioni di nuovi soci effettuate alla Lilt – Lega Italiana Lotta ai Tumori – Sezione di Pescara in piazza Salotto ieri nel corso della ‘Maratona dannunziana 2017’, la manifestazione che quest’anno ha confermato per il quarto anno consecutivo il gemellaggio tra l’Associazione e l’organizzazione dell’evento podistico, promosso dalla Uisp, con il patron Alberico Di Cecco. Per la Lilt hanno preso parte alla Passeggiata della salute la squadra dei volontari, guidati dal Presidente, il professor Marco Lombardo, Coordinatore della Lilt Abruzzo, con l’ex assessore allo sport Giuliano Diodati, socio Lilt.  

“Per la Lilt è stato un onore poter essere partner di un evento sportivo di tale importanza, che ha visto la presenza di oltre mille podisti – ha commentato il Presidente Lombardo – perché il connubio sport e salute è parte integrante della cultura della prevenzione dei tumori promossa quotidianamente dalla Lilt e perché lo sport è uno degli strumenti per fare prevenzione contro tante malattie, a partire da quelle oncologiche. Oltre a condurre uno stile di vita sano, eliminando abitudini come il fumo delle sigarette o l’abuso di alcol, oltre a curare l’alimentazione preferendo i cibi anti-ossidanti, come frutta, verdura e olio extravergine d’oliva, noi stimoliamo la popolazione a fare sport, tanto e in maniera corretta e costante, perché l’uomo è nato per correre, non per stare seduto. E per questo abbiamo accettato con entusiasmo di essere presenti in occasione della Maratona Dannunziana, un’occasione preziosa che abbiamo utilizzato per divulgare la campagna del ‘Nastro Rosa 2017’. Per tutta la giornata, con i nostri volontari, abbiamo distribuito il nostro materiale informativo, gli opuscoli in cui ci sono informazioni preziose sull’autopalpazione e sull’importanza nel partecipare agli screening gratuiti, e i cittadini hanno colto al volo l’opportunità di associarsi alla Lilt e assumere notizie per prenotare la propria visita gratuita presso gli ambulatori di Casa Lilt, in via Rubicone. Il nostro obiettivo è quello di combattere insieme contro un nemico che si può sconfiggere, ossia il tumore”

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24