PESCARA. DUE ARRESTI DA PARTE DEI CARABINIERI


Nella mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Pescara Scalo, hanno rintracciato e tratto in arresto un cittadino Bulgaro a cui era stato fatto divieto di reingresso in territorio nazionale.
L’uomo, che nel corso della sua precedente permanenza in Italia si era reso responsabile di vari reati, era stato espulso dal suolo nazionale con divieto di reingresso ma, ciò nonostante, ieri mattina, è stato notato dagli operanti mentre si aggirava per le vie del centro.
Riconosciuto, lo straniero, è stato sottoposto a controllo ed identificato; operazioni che hanno permesso ai militari di appurare che sul suo conto gravava il provvedimento in parola.
Tratto in arresto, dopo il processo, è stato condotto presso il CPR di Roma – Ponte Galeria.

I Carabinieri della Stazione di Spoltore, sempre nella mattinata di ieri, hanno invece rintracciato e tratto in arresto, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura alternativa emessa dal Tribunale di Sorveglianza di L’Aquila, un 71enne, resosi responsabile, nell’anno 2017, del reato di minacce.
L’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24