Preventivo acquisto auto

Pescara, PD e neofascisti se le danno a suon di manifesti


Pescara. Il Partito Democratico appende manifesti antifascisti, che vengono scarabocchiati con delle svastiche. Continua il teatrino che vede da giorni protagonisti il Sindaco Marco Alessandrini ed alcune fazioni di estrema destra.

Alcuni giorni fa infatti, il Primo cittadino di Pescara fece coprire dei manifesti affissi da “Fascismo e libertà”, a cui ha fatto seguire l’affissione di altri con la scritta “Pescara rifiuta il fascismo”. Un atto di sfida che gli estremisti di destra hanno risolto disegnandoci su delle svastiche nella notte tra il 14 e il 15 agosto.

Il segretario del PD pescarese, Moreno Di Pietrantonio, ha così commentato:  “La copertura dei manifesti che inneggiavano al Fascismo era un atto dovuto e previsto dalla legge. Quanto accaduto nelle ultime ore con questo rigurgito nazifascista credo, però, sia opera più che altro di qualche balordo. Un gesto ovviamente da censurare, per di più perché commesso in una città democratica e antifascista come Pescara che ha pagato un pesante tributo di vittime e di sangue nell’ultimo conflitto mondiale”.

Redazione ilfaro24.it

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24
Nuova collezione Spartoo