PESCARA. PRATICHE AUTO FACILI: INDAGATE 12 PERSONE


Nella mattinata di ieri, i Carabinieri della Sezione Operativa del N.O.R. della Compagnia di Pescara, hanno notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari a carico di 12 persone residenti nella provincia pescarese e chietina, responsabili, in concorso tra loro, di reati quali ricettazione, corruzione, falsità ideologica e falsità materiale.

Il provvedimento in parola scaturisce a seguito dell’articolata attività di indagine, avviata nel luglio 2020, che ha permesso ai Carabinieri di smascherare la fitta collaborazione intercorsa tra i 12 indagati, tra i quali sputa come principale indagato un funzionario (ora in pensione) della MCTC di Chieti, una donna titolare di un’agenzia di pratiche auto e diversi titolari di officine meccaniche e negozi di ricambi auto, per agevolare le pratiche di immatricolazione e revisione di svariati mezzi speciali anche provenienti dall’estero, alcuni addirittura privi dei necessari requisiti, il tutto in cambio di contanti, generi alimentari ed altri favori.

L’attività investigativa ha altresì permesso di rinvenire 2 veicoli compendio di furto.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24