PESCARA. SERRA DI MARIJUANA IN PIENO CENTRO, ARRESTATO DALLA POLIZIA DI STATO UN GIOVANE FOGGIANO


Trovato in possesso dii stupefacenti e di una vera e propria serra al cui interno custodiva piante di marijuana. E’ finito così nei guai, arrestato dagli agenti della sezione Antidroga della Squadra Mobile di Pescara F.F. 27 anni, originario di Foggia ma domiciliato a Pescara per ragioni di studio.

Gli agenti sono entrati in azione verso le 13.00, quando si sono presentati presso l’ abitazione del giovane in via Genova. I poliziotti si sono appostandosi in attesa del momento propizio per entrare, cosa che hanno fatto quando dall’appartamento è uscita la fidanzata di F.F: (risultata estranea alla vicenda).

Gli Agenti sono entrati in casa cogliendo di sorpresa il 27enne foggiano che, nonostante l’ora, si trovava a dormire profondamente nel suo letto.

Alla vista dei poliziotti il ragazzo non ha potuto fare altro che indicare alcuni contenitori, poggiati su un tavolo, in cui nascondeva pochi grammi di marijuana e circa trenta grammi di hashish già suddiviso in “barrette” destinate alla vendita al dettaglio, nonché tre bilancini di precisione.

L’accurata perquisizione dell’appartamento ha permesso agli Agenti di rinvenire, tra gli abiti dell’armadio e dentro la manica di una maglione riposto all’interno di un comò della camera da letto, tre panetti di hashish del peso complessivo di 270 grammi.

Il controllo degli uomini della Questura si è esteso anche agli altri locali della casa ed in particolare ad uno sgabuzzino all’ interno del quale era stata ricavata una vera e propria serra, con tanto di illuminazione artificiale temporizzata, ove erano state sistemate venti piante di marijuana, già in infiorescenza, sistemate in altrettanti vasi.

Un foglio con su manoscritto in stampatello “neonatologia” e tanto di freccia indicava le piante più piccole e giovani.

I poliziotti hanno trovato, inoltre, un quaderno riportante cifre e nomi, su cui saranno avviati approfondimenti investigativi.

F.F. è stato tratto in arresto per i reati di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di Pescara che dirige le indagini, Salvatore Campochiaro.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24