PREMIO D’ANGIO, SUCCESSO PER L’EDIZIONE 2021


Sono ormai spente le luci sulla XV edizione del Premio Internazionale D’Angiò,  conferito a illustri personaggi che si sono distinti del proprio campo professionale, è realizzato con il patrocino del Comune di Avezzano, della Regione Abruzzo, del Ministero della Cultura.

L’evento ha visto l’impegno profuso negli anni dal Presidente l’arch. Lorenzo Fallocco, ideatore e coordinatore.

Al suo fianco una squadra che opera, da sempre, in perfetta sinergia per l’ottenimento del successo della manifestazione:  Luca Di Nicola a cui è affidata la conduzione da 15 anni e  Fabio Mammarella alla regia, direttore artistico della XV edizione il M° Danilo Murzilli.

Una performance inattesa quella di Eleonora Brigliadori che ha sollevato il dissenso generale del pubblico. Presenti i rappresentanti della Regione Abruzzo, l’assessore dott. Quintino Liris e il consigliere dott. Simone Angelosante, pur dissentendo profondamente dalle idee della attrice, sono rimasti ad assistere alla cerimonia di premiazione non solo perché consapevoli che quanto detto non era responsabilità dell’organizzazione, ma soprattutto per il consolidato rapporto con il presidente Lorenzo Fallocco.

Il prosieguo della serata ha visto in contrapposizione momenti di grande commozione quando sul palco sono saliti gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo Marsica. Fabio Manzocchi capo stazione CNSAS  Avezzano, ha voluto ricordare il coraggio e la dedizione di tutte le forze scese in campo che si sono attivate per la ricerca dei quattro ragazzi dispersi sul Velino. Ha poi rivolto un fortissimo abbraccio ai familiari delle vittime a cui si è unito una standing ovation del pubblico per onorare il ricordo di Valeria Mella, Giammarco Degni, Gian Mauro Frabotta e Tonino Durante.

Il Riconoscimento “Centro Commerciale i Marsi” quest’anno è stato assegnato al reparto di malattie infettive dell’ospedale SS. Filippo e Nicola di Avezzano, rappresentato dalla dottoressa Rinalda Mariani,  primario del reparto, che nel ritirare il premio ha esternato quanto sia stato fondamentale, nella lotta contro il covid-19, il lavoro instancabile degli infermieri, dei medici e degli operatori sanitari che hanno formato una squadra pronta e unita. Mal celata la commozione del caposala Fabrizio Di Stefano.  Un caloroso applauso ha dimostrato la riconoscenza del pubblico a queste instancabili figure professionali.

In anteprima è stato presentato il progetto “MarsicaMedioevale” che vede la partecipazione del Comuni della Marsica, del Lazio e della Campania.

Quest’anno partner dell’evento l’associazione ARGOS Forze di Polizia.

All’inizio dell’evento doveroso l’omaggio alla grande Signora dello spettacolo Raffaella Carrà.

Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato, in rappresentanza del Comune di Avezzano il dott. Domenico Di Berardino, l’assessore Pierluigi Di Stefano, Gianluca Alfonsi consigliere provinciale L’Aquila, i sindaci della Marsica,  il capitano Luigi Strianese comandante della compagnia dei carabinieri di Avezzano, il capitano Luigi Falce comandante della Guardia di Finanza di Avezzano,  per la Polizia di Stato il Dirigente Vice Questore Aggiunto Giancarlo Ippoliti. Inoltre Giovanni Seritti membro del Consiglio di Amministrazione Carispaq e la dott.ssa Rosa Giammarco vice-presidente della Associazione “MarsicaMedioevale”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24