PRESENTATO IL GRUPPO DI +EUROPA PESCARA


E’ stato presentato ieri a Pescara, presso l’Auditorium Petruzzi, il gruppo di +Europa Pescara. Fra gli ospiti d’onore personalità di spicco come Benedetto Della Vedova, coordinatore nazionale di +Europa, e Giovanni Legnini, candidato alla Presidenza della Regione Abruzzo. Sul palco si sono avvicendate personalità della società civile quali Luciano D’Amico, Rettore Emerito dell’Università di Teramo, e Carlo Troilo, giornalista, ma anche esponenti politici come il Consigliere della Regione Abruzzo, Maurizio Di Nicola, il segretario di Radicali Abruzzo, Dario Boilini, e Nico Di Florio, neoeletto coordinatore di +Europa Pescara.  Molti i giovani che hanno portato un loro contributo per la nascita di questa nuova realtà della politica italiana fra cui Giacomo Di Persio, Simone Biondo, Riccardo Varveri, Michela Di Michele e Stefano Brenda.

Benedetto Della Vedova, coordinatore nazionale di +Europa, ha voluto accompagnare la nascita del gruppo pescarese in previsione del primo congresso nazionale del partito che si terrà a Milano il 25,26 e 27 gennaio 2019, con l’obiettivo principale di creare un partito che rilanci l’idea degli Stati Uniti d’Europa, che abbracci posizioni liberali con una particolare premura per le tematiche del progresso scientifico e della protezione ambientale.

“+Europa è un partito giovane che ha a cuore il futuro dei giovani. Oggi abbiamo presentato una proposta di Legge di iniziativa popolare che alcuni hanno definito rivoluzionaria. Una proposta che prevede di inserire nella Carta Costituzionale il principio di equità intergenerazionale, un principio che vincoli il legislatore a legiferare tenendo conto degli effetti che le sue scelte possono avere per le future generazioni”. Cosi il coordinatore di +Europa Pescara, l’avv. Nico Di Florio.

“Dobbiamo lavorare, anche in Abruzzo, con altri uomini e donne, a costruire un programma amministrativo ed una squadra che possa spendersi, già nella prossima tornata elettorale, per i problemi ancora irrisolti e che non abbia il timore di porre all’agenda politica il tema innovativo del macro-regionalismo. Con i colleghi Giorgio D’Ignazio e Lucrezio Paolini, ai quali mi lega stima e sensibilità istituzionale, riteniamo che la forza tranquilla di Giovanni Legnini, con la sua convinta candidatura alla presidenza della Regione, sia una garanzia per costruire insieme +Abruzzo”, aggiunge il consigliere regionale Maurizio Di Nicola, attuale capogruppo in consiglio regionale di Centro democratico, uno dei partiti fondatori del nuovo soggetto politico +Europa.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24