PROMOZIONE, DOVE ERAVAMO RIMASTI: LUCO CHIAMATO AL RISCATTO, CELANO ORA O MAI PIU’, PUCETTA A MONTORIO PER LA SALVEZZA, SPORTLAND DEVI VINCERE


Prima partita dell’anno per il campionato di Promozione che riapre i battenti dopo la lunga sosta natalizia. Lo stato di forma delle squadre sarà diverso rispetto a quello precedente la sosta natalizia, per cui potrebbero esserci sorprese, staremo a vedere. Si riprende con la fuga del Pontevomano a 43 punti a +6 sulla Virtus Teramo. La capolista sarà ospite della Rosetana che viene da cinque risultati utili consecutivi. Direttore di gara sarà Davide D’Adamo della sezione di Vasto.

Tre invece sono i risultati utili del Morro D’Oro che andranno a far visita alla seconda in classifica, la Virtus Teramo. I bianocorossi sono reduci dal pareggio di Antrosano contro il Pucetta, pareggio raggiunto in maniera fortuita con una disattenzione del portiere locale. E’ probabile però che i teramani con il nuovo allenatore possano aver messo benzina nelle gambe e oliato gli schemi di mister Pasqualino Di Serafino. Il match è stato affidato alla direzione arbitrale di Antonio Di Fabio della sezione di Teramo.

Il Luco deve riprendersi dopo la battuta d’arresto contro il Piano della Lente. L’occasione è propizia visto che il calendario fa arrivare allo Stadio Comunale di Luco il fanalino di coda Tossicia. E’ ammesso un solo risultato per i biancoazzurri che non possono permettersi altri passi falsi. Battendo il Pontevomano il Luco ha dimostrato che può giocarsela contro chiunque, ma serve costanza se si vuole sperare nel raggiungimento della vetta. L’aquilano Manuel Marchetti sarà il direttore di gara.

Dopo l’incidente di percorso in casa dell’Alba Montaurei su un campo ali limiti della praticabilità, il San Gregorio riprende la marcia che non vuole sicuramente arrestare. I nerazzurri riceveranno la visita del Sant’Omero Palmense, squadra blasonata ma che non riesce a disincagliarsi dalle sabbie mobili della zona Play-Out. L’arbitro designato è Federico Mucciante di Pescara.

Celano – Fontanelle è la partita clou della giornata con i castellani obbligati a vincere per accorciare le distanze dal quinto posto utile per i Play-Off occupato proprio dai giallorossi atriani. Un pareggio o peggio una sconfitta potrebbe avere ripercussioni nefaste per la squadra di mister Ciaccia che sarà dunque chiamata a giocare la partita perfetta. Quando si dice che i punti in palio valgono doppio: questa è proprio quella partita. La direzione di gara sarà affidata al fischietto aquilano Simone Serani.

Il Piano della Lente dopo tre vittorie consecutive otterrà con ogni probabilità la quarta visto che andrà a far visita al Notaresco, formazione che nelle ultime uscite non è riuscita ad ultimare la gara per insufficienza di uomini. Campionato falsato dunque perché i tre punti del Pontevomano e quelli del Cologna sono giunti per questo motivo, dunque si sta viziano la corsa all’Eccellenza e non solo. Cosa succederebbe se il Notaresco ritrovasse gli uomini e le forze per giocare il campionato? Giocherebbe normalmente le partite. E gli organi competenti non muovono un dito in barba ai sacrifici di tutte le società in gara. A Ferdinando Carluccio della sezione di L’Aquila il probabile onere di sospendere anche questa gara.

Il Pucetta vuole mettere prima possibile la pietra tombale sul discorso salvezza e vincere contro l’Alba Montaurei potrebbe voler dire mettere una seria ipoteca all’obiettivo stagionale, perché permetterebbe ai gialloblù di salire a 30 in attesa del recupero della diciottesima giornata in casa del Mosciano. All’andata a Scurcola vinsero i gialloneri montoriesi, ma quello era un altro Pucetta. Paul Aka Iheukwumere di L’Aquila sarà l direttore di gara.

A 27 punti troviamo anche il Cologna che andrà sul campo del Mosciano a 24 punti. La sosta natalizia sarà stata utile ai giallorossi per recuperare qualche acciaccato, mentre il Cologna viene dal pareggio nel derby contro la Rosetana. Per la gara è stato designato l’arbitro teatino Mattia De Gregorio.

Infine match da brividi quello tra Nuova Santegidiese e Mutignano con gli ospiti chiamati alla partita della vita per ravvivare le proprie speranze di salvezza, ma i padroni di casa non vogliono rischiare di essere rinvischiati nella lotta salvezza. Ricordiamo che il Mutignano ha una partita in meno e vincere domani potrebbe dare entusiasmo ai ragazzi di mister Mazzagatti. Il direttore di gara sarà Federico Amelii di Teramo.

Nel girone B la Sportland Celano deve assolutamente vincere e andrà in casa del Sulmona. Partita difficile, ma un successo muoverebbe la classifica per i gialloverdi e i tre punti darebbero entusiasmo e fiducia a tutti i ragazzi di mister Romolo Petrini. il fischietto designano è Antonio Salone di Avezzano.

Vincenzo Chiarizia

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24