Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

PROMOZIONE GIRONE B. PARI AL MONTEMARCONE: 0-0 TRA VAL DI SANGRO E OVIDIANA SULMONA


VAL DI SANGRO: Garibaldi, Di Biase, Caporale M., Pasquini (37′ st Caporale L.), Rolletti, Di Deo, Del Roio (25′ st Soria), Pili, Tano, D’Orazio (44′ st Schieda), Carpineta. A disposizione Nozzi, Giannantonio, Rossetti, Tracchia. Allenatore Soria.

OVIDIANA SULMONA: Imperatore, Federico, Badji, Lorenzetti (11′ st Cuccurullo A.), Cardile, Di Bacco M., Coletti, Del Conte, Bianchi (48′ st Iacovone), Isotti (25′ st Vuolo), Zimei. A disposizione Petrucci, Cuccurullo E., Moroni, Pagliaroli, Di Bacco V., Tosti. Allenatore Lo Re.

Arbitro: Pierludovico Arnese (Teramo). Assistenti Matteo Della Noce (Teramo) e Edoardo Giammarino (Pescara).

Tra Val di Sangro e Ovidiana Sulmona vince l’equilibrio. Giusto pari al Montemarcone di Atessa. Un punto importante per i peligni perché ottenuto su un campo difficile mentre per i sangrini serve a rialzare la testa dopo due sconfitte. I padroni di casa sono privi dello squalificato Torres. Negli ospiti manca Shala per squalifica ed in attacco, in considerazione delle condizioni non ancora buone di Eduardo Cuccurullo che siede in panca, Lo Re dà fiducia a Bianchi. Non al meglio anche il difensore Tosti che viene portato tra le riserve. Quattro gli under mandati in campo dal tecnico dei biancorossi con l’undici iniziale che presenta un’età media di 21 anni. Nei primi istanti del match i padroni di casa provano a spingersi in avanti ma il primo sussulto è degli ospiti. Al 6′ traversone dalla destra di Zimei per Isotti che in area non sfrutta la palla del possibile vantaggio con il suo colpo di testa che viene parato da Garibaldi. Al 10′ tenta il tiro Federico dopo un rimpallo in seguito ad una punizione. Al quarto d’ora punizione per la Val di Sangro eseguita da Carpineta con palla deviata dalla barriera e terminata di poco a lato. La squadra di Soria prova a rendersi insidiosa anche sul conseguente corner. Al 18′ Di Biase dalla destra e colpo di testa in area di D’Orazio ma blocca Imperatore. Subito dopo punizione di Isotti e colpo di testa di Lorenzetti con palla in out. Da sottolineare poi una bella chiusura del portiere dei sulmonesi Imperatore su Del Roio. Al 24′ si rende pericolosa la Val di Sangro con un colpo di testa di Pasquini dopo una punizione di Del Roio con palla di pochissimo alta. Alla mezz’ora ci prova Badji dalla distanza ma per Garibaldi non c’è alcun problema. Al 35′ si alza qualche protesta della Val di Sangro che reclama un tocco con la mano in area di Cardile dopo l’esecuzione di un calcio di punizione. I peligni provano qualche spunto in profondità con Bianchi ma si arriva al 45′ esatto con Arnese di Teramo che fischia la fine del primo tempo. Nella ripresa il primo sussulto al 13′ da parte della Val di Sangro con una girata in area di Carpineta. Al 18′ gran tiro da fuori area di Di Biase con Imperatore che si salva in angolo. Quasi alla mezz’ora Lo Re inserisce in attacco Vuolo al posto di Isotti e nella Val di Sangro c’è l’ingresso del tecnico Peppe Soria che toglie Del Roio. Al 35′ azione del Sulmona che si conclude con un tiro di Bianchi fuori misura ma si accende qualche discussione perché c’era un giocatore della Val di Sangro a terra. Al 40′ si vedono i padroni di casa con un traversone dalla destra di Tano ed in area prova a colpire di testa D’Orazio ma è provvidenziale la chiusura di Badji. Le due squadre tentano altri spunti nel finale ma termina 0-0.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

MALTEMPO, MAZZOCCA A SOSPIRI: “ATTIVATE LE PROCEDURE PREVISTE”

«Sospiri dovrebbe studiare prima di parlare – dichiara il Sottosegretario d’Abruzzo Mario Mazzocca – Avrebbe …