PROMOZIONE A. IL PROGRAMMA DELLA 28° GIORNATA, BRIVIDI A TERAMO: VIRTUS – LUCO IL BIG MATCH


Presentazione della 28a giornata del girone A

La ventottesima giornata del girone A di Promozione apre col botto con ben tre anticipi due dei quali vedranno impegnate tre squadre di alta classifica: Morro D’Oro – Piano della Lente che si giocherà alle 18.00 mentre alle 15.00 ci sarà Cologna – Pontevomano e il match clou di giornata Virtus Teramo – Luco.

Partendo da quest’ultima il Luco a Teramo si gioca le chances per riaprire i giochi per la vetta. La formazione casalinga pare aver ingranato, ma il Luco resta una formazione temibile, se al completo. Infatti numerosi sono i giocatori acciaccati, tra cui Margagliotti che non è ancora al meglio. Nonostante tutto però il Luco deve necessariamente vincere e potrà contare sull’esodo dei tifosi biancoazzurri che oggi pomeriggio darà un enorme supporto alla squadra. La vittoria in termini di classifica è fondamentale perché porterebbe i biancoazzurri a -3 dalla vetta, al contrario una sconfitta lancerebbe definitivamente la Virtus in prima posizione a + 9 dal Luco.

Nel mezzo c’è il Pontevomano che ha una partita in meno e che oggi sarà impegnato sul campo di Cologna. Trasferta non semplice per i biancorossi anche perché la forza del Cologna sta nella velocità dei suoi giovani calciatori. Il Pontevomano sperare in un pareggio per agguantare la Virtus Teramo dando per scontato la vittoria nel recupero contro il Morro D’Oro. Qualora il Luco dovesse vincere, il Pontevomano potrebbe sperare nel sorpasso anche se il Luco si avvicinerebbe in maniera considerevole.

Morro D’Oro – Piano della Lente è la terza partita anticipata al sabato e si gioca alle ore 18.00. Il Piano della Lente ha riacquisito morale dopo la vittoria sul Pucetta presentatasi all’impegno con una formazione rimaneggiata. Il Morro D’Oro domenica scorsa non ha giocato e come ultimo risultato ha il 2 a 0 rifilato al Cologna.

Per quanto riguarda le partite di domenica, il Pucetta ha la possibilità di riprendere il cammino interrotto in quel di Controguerra e attende l’arrivo del Tossicia. Questa volta il Pucetta giocherà al Comunale di Civitella Roveto, in attesa che inizino i lavori del campo sintetico di Antrosano, che potranno permettere di giocare lì anche con condizioni meteo avverse. Ancora una volta mister Giordani dovrà fare a meno di pedine fondamentali come Cannatelli, Paolini e Sergio Idrofano appiedati dal giudice sportivo, me per inseguire il nuovo obiettivo gialloblù è necessario tornare a vincere contro il Tossicia che non è la squadra dell’andata. Domenica scorsa il Tossicia non ha giocato in casa contro il Sant’Omero per impraticabilità di campo, ma è comunque reduce da due vittorie consecutive di cui una di prestigio sul campo del San Gregorio. Per cui per il Pucetta è necessario non sottovalutare l’avversario.

Il San Gregorio ha ripreso il cammino vincendo per 1 a 0 a Mutignano. E’ a 46 punti e domenica attende l’arrivo del Fontanelle. Vincere vorrebbe dire estromettere i giallorossi, usciti vincitori per 4 a 1 nel match di domenica scorsa contro l’Alba Montaurei, dalla corsa Play – Off.

La Rosetana può approfittare proprio dello scontro diretto del “Davide e Matteo Cinque” di San Gregorio per poter vincere e agganciare o portarsi a 1 punto dal Fontanelle, qualora da L’Aquila arrivi un risultato di vittoria per i padroni di casa o un pareggio. La Rosetana viene da tre vittorie consecutive e se la vedrà al Piccone contro il Celano. La formazione di Loreto Ciaccia è in piena crisi avendo solo 37 punti e trovandosi in undicesima posizione. L’unica cosa che potrebbe spingere il Celano al riscatto sarebbe uno scatto di orgoglio che potrebbe permettere ai biancoazzurri i concludere in maniera dignitosa questa stagione purtroppo fallimentare.

Il Mosciano, in decima posizione con 38 punti, attende il finalino di coda Notaresco, per una partita che un solo risultato pronosticabile.

Alba Montaurei – Nuova Santegidiese è un match che potrebbe permettere ai giallorossi di consolidare la posizione in chiave salvezza. Gli ospiti sono reduci dal pareggio con la capolista Virtus Teramo ed infatti i pronostici sono in favore dei giallorossi. Tuttavia l’Alba Montaurei non può permettersi di perdere perché una sconfita potrebbe causare quel distacco maggiore di 10 punti con la  quint’ultima che comprometterebbe la lotteria dei Play-Out.

Infine Sant’Omero Palmense – Mutignano. I padroni di casa con una vittoria allontanerebbero i Play-Out, mentre gli ospiti devono sperare di vincere per poter acciuffare proprio il Sant’Omero e  in caso scavalcarlo per giocarsi i Play-Out in una posizione di vantaggio rispetto alle avversarie.

Vincenzo Chiarizia

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24