Enzo Di Natale

Promozione vince Celano e buon pari per Luco. Ottimo esordio per il Chieti "marsicano"

Il Celano festeggia la vittoria a Sant'Omero
Il Celano festeggia la vittoria a Sant’Omero

La prima giornata di campionato vede un Celano in grande spolvero che espugna niente di meno che il Comunale di Sant’Omero. Vi avevamo raccontato durante la presentazione della prima giornata di quanto sarebbe stata impegnativa. Ebbene gli uomini di Michele Scatena hanno svolto appieno il loro dovere vincendo per 2-0 sui padroni di casa. Nonostante dunque il ritardo di preparazione della compagine celanese ed il conseguente calo fisico degli undici di Scatena nel finale di match, il Celano grazie ad una rete per tempo – Morelli alla mezz’ora su rigore e Tuzi nei primi minuti della ripresa – è riuscito a portarsi a casa l’intera posta in palio mantenendo la porta immacolata.
Gran merito è stato anche di Fanti che ha parato un rigore agli avversari che avrebbe potuto riaprire la gara in favore del Sant’Omero Palmense.

I tifosi del Celano al Comunale di Sant'Omero
I tifosi del Celano al Comunale di Sant’Omero

Buon punto anche per il Luco Calcio che esce da Fontanelle con il punteggio di 0-0. I biancazzurri partono bene e sfiorano il gol a più riprese, ma Di Girolamo e Di Pasquale non fanno i conti con D’Andrea, l’estremo difensore del Fontanelle, e con la sfortuna che fa uscire di poco la sfera dallo specchio di porta. Sul finire del primo tempo però è il Fontanelle ad andare vicino al gol in un paio di occasioni, in una delle quali Collevecchio, dopo una bella ripartenza dei ragazzi di mister Bizzarri, colpisce addirittura il palo interno! Nel secondo tempo il Luco parte più guardingo controllando i tentativi dei padroni di casa, ma nel finale i ragazzi di mister Di Felice cercano il colpaccio che per poco non riesce. Una bellissima partita giocata molto dal punto di vista della tattica e della strategia.

Torna a casa con zero punti in tasca il San Benedetto dei Marsi che perde a Castelnuovo per 3-2. I ragazzi di Berardino Di Genova riescono addirittura a passare in vantaggio con l’inossidabile Giacomo Aureli alla mezz’ora della prima frazione, ma, a pochi minuti dal termine, Torre gonfia la rete per i padroni di casa. Al rientro in campo degli spogliatoi, il San Benedetto dei Marsi si fa sorprendere dall’esperto Capretta. A quel punto il San Benedetto dei Marsi si riorganizza e prima sbaglia dagli undici metri il rigore del pari ma al 75’ agguanta il pari con Di Pippo. La doccia gelata arriva però a cinque minuti dalla fine con De Sanctis che regala i 3 punti ai padroni di casa. Questa sconfitta per la matricola San Benedetto dei Marsi può essere molto salutare non solo perché è la prima trasferta lunga contro una squadra forte ma anche perché è stata una partita che ha dato prova di quali sono i punti sui quali mister Di Genova deve lavorare e che ha evidenziato come i lupi siano una squadra che può sorprendere qualunque avversario, come fatto da Aureli nei primi dieci minuti della partita.

Sconfitta anche per il Balsorano. Partendo dal presupposto che il Pontevomano è una signora squadra, il Balsorano non è riuscito a tenere botta. E’ così che già al secondo minuto del secondo tempo, la squadra di casa si trova sotto di due gol. Gismondi riesce ad accorciare le distanze al 53’, ma alla fine il risultato sorriderà agli ospiti. 2-1 per il Pontevomano e dunque per il Balsorano bisogna puntare subito al riscatto alla prossima giornata.

Foto di squadra dell'A.S.D. San Gregorio prima della gara vittoriosa contro il Mosciano
Foto di squadra dell’A.S.D. San Gregorio prima della gara vittoriosa contro il Mosciano

A L’Aquila, al Davide e Matteo Cinque di San Gregorio, i casalinghi nerazzurr,i grazie ad un rigore di Manno al 55’, superano il Mosciano. Buona la prestazione dei ragazzi di mister De Angelis che riprendono il discorso Promozione da dove l’avevano lasciato: portando a casa i tre punti.

Al Notaresco va il derby con il Giulianova vinto per 2-1 in zona Cesarini grazie alle reti di Pantalone e Menegussi che ribaltano la gara. Nel primo tempo al 34’ era stato Tozzi Borsoi a segnare per il Giulianova grazie ad un calcio di rigore.

Con un gol di Ettore il Cologna è l’ultima squadra di giornata ad aver portato a casa i tre punti battendo per 1-0 l’Alba Montaurei.

Controguerra e Tossicia impattano per 1-1. Ad andare in vantaggio sono gli ospiti che con un gol di Sperini si portano in vantaggio. Per tutta la partita il Tossicia è riuscito a limitare l’offensiva dei padroni di casa, salvo capitolare a tre minuti dalla fine con Fusco che regala il pari al Controguerra.

1-1 anche Nuova Santegidiese e Mutignano. Anche in questo caso si segna un col per tempo e a passare in vantaggio sono gli ospiti del Mutignano grazie alla rete di Marcone su calcio di rigore al 25’. Il pari per i padroni di casa giunge al 70’ con Addazi.

Lorenzo Carosone, Andrea Iommetti, Salvatore Falso, Elvis Felli, Fabio Lalli, Alex Lieti e Simone Bordoni festeggiano i primi tre punti del Chieti
Lorenzo Carosone, Andrea Iommetti, Salvatore Falso, Elvis Felli, Fabio Lalli, Alex Lieti e Simone Bordoni festeggiano i primi tre punti del Chieti

Gettando uno sguardo al girone B, spicca invece il gran successo del Chieti FC Tore Alex delle vecchie nostre conoscenze Carosone, Iommetti, Lalli e Felli (per quest’ultimo dunque si è giunti al tesseramento ufficiale dopo lo scoop della nostra redazione n.d.r.) su Il Delfino Flacco Porto. Il risultato finale è 5-1. Ad andare in vantaggio sono stati gli ospiti del Delfino Flacco Porto con Piccioni, ma poi il Chieti FC Torre Alex si scatena con la doppietta Carosone al 63’ e 85’, Lalli all’88’, Colantoni al 92’, e Camporesi al 95’. Sugli scudi oggi un grandissimo Lorenzo Carosone che segna i gol decisivi della gara e soprattutto il primo è spettacolare: prima tenta una magia di tacco che non riesce e allora dal limite tira una fucilata che non lascia scampo. L’ex Valle Del Giovenco, Magliano Montevelino e Paterno inizia alla grande.

Vincenzo Chiarizia

FONTE: MarsicaSportiva.it

About Redazione - Il Faro 24