Rugby, lo stadio “Trombetta” di Avezzano si rifà il look: più moderno e funzionale grazie ai fondi della Regione Abruzzo

Avezzano. Più moderno, funzionale e in grado di soddisfare le ambizioni di una società che aspira a competere ai massimi livelli del rugby italiano: così si presenterà lo stadio “Angelo Trombetta” di Avezzano dopo i lavori di restyling che saranno finanziati dalla Regione Abruzzo grazie a un emendamento di 200mila euro firmato dal Consigliere regionale Giorgio Fedele e uno di 40mila euro firmato dal Consigliere Massimo Verrecchia, entrambi approvati dalla più alta assise istituzionale abruzzese. Il potenziamento dell’impianto marsicano, a lungo atteso e richiesto, diverrà realtà nell’immediato futuro. 

Un passaggio storico che consegnerà uno stadio rinnovato, tra i più efficienti e strutturati del movimento rugbistico nel centro Italia dove, oltre alla prima squadra dell’Isweb Avezzano Rugby, potranno allenarsi i tanti atleti appartenenti alle giovanili. Ciò consentirà loro di sviluppare e accrescere la propria passione verso questo sport, formando sportivi e, soprattutto uomini di sani valori e principi, gli stessi che il mondo della palla ovale vanta ed esprime. Il presidente Alessandro Seritti, a nome di tutta la società, non nasconde la soddisfazione per questo risultato derivante anche dall’intenso lavoro svolto negli anni della sua gestione ma anche di chi lo ha preceduto. Da più di una decade, infatti, il rugby marsicano ha manifestato la necessità di avere una “casa” più moderna e strutturata. 

“Il restyling dello stadio ‘Trombetta’ ci consentirà di compiere un salto di qualità importante come club. Si tratta di un tassello fondamentale nel percorso di crescita avviato dalla società in questi anni, indispensabile per puntare ai vertici del rugby nazionale. Non abbiamo mai compiuto il passo più lungo della gamba e, con tanti sacrifici, impegno e dedizione da parte di tutti coloro che amano i colori gialloneri, possiamo affermare con orgoglio che l’Isweb Avezzano Rugby rappresenta anche il rugby abruzzese avendo nella rosa seniores giocatori provenienti dall’intera regione oltre agli atleti prodotti dal nostro vivaio”.

“Ringrazio pubblicamente i Consiglieri Fedele e Verrecchia per essersi spesi in prima persona al fine di consentirci di accedere a questi contributi. Quanto prima comunicheremo l’avvio dei lavori, di concerto con il Comune di Avezzano che ha sposato il nostro progetto e ci ha promesso di supportarlo in tutte le sue fasi. Posso affermare – conclude Seritti – che tutto ciò si è reso possibile grazie alla sinergia tra la nostra società sportiva e le istituzioni che hanno compreso l’importanza che l’Isweb Avezzano Rugby riveste nel panorama del rugby abruzzese”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24