Ricambi auto online

Sette persone denunciate nel teramano per differenti reati


Nel corso del fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Giulianova hanno assicurato la vigilanza su tutto il territorio attraverso una serie di servizi e controlli mirati, dai quali è scaturito  un arresto e sono state denunciate sette persone.

A Mosciano Sant’Angelo,  i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno sorpreso 5 persone di etnia rom  mentre si aggiravano con fare sospetto a bordo di due autovetture, trovati poi in possesso di una borsa contenente centro euro e documenti personali, asportata qualche ora prima ad una donna di Alba Adriatica, nonché numerosi attrezzi per lo scasso, sequestrati.

A Giulianova, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno segnalato in stato di libertà per evasione T.L., 25enne del luogo di etnia rom. Il giovane, sottoposto alla detenzione domiciliare per condanne relative a reati contro il patrimonio, non è stato trovato in casa al momento del controllo dei Carabinieri. Al suo rientro il giovane non ha saputo dare contezza circa la sua uscita.

A Roseto degli Abruzzi è stata tratta in arresto Sabrina DRAGUTINOVIC, 25enne torinese, residente a Roma. La donna deve scontare la pena della detenzione di due mesi e 14 giorni per aver commesso reati contro il patrimonio. Dopo le formalità di rito è stata tradotta presso la Casa Circondariale di Teramo.

A Pineto è stato segnalato in stato di libertà V.D., 59enne napoletano. Nei giorni scorsi l’uomo si era presentato presso l’abitazione di un’anziana donna del luogo e qualificandosi come avvocato del figlio, con artifici e raggiri, si è fatto consegnare  la somma di duemila euro. Nel corso delle indagini, i Carabinieri hanno raccolto diversi elementi di prova, sino a giungere alla sua definitiva identificazione.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24
Nuova collezione Spartoo