Enzo Di Natale

Siete rimasti senza elettricità a causa del maltempo? Ecco come ottenere il risarcimento

Dopo l’ondata di maltempo che ha investito Abruzzo e Marche nelle scorse settimane, molti cittadini sono rimasti per ore, a volte giorni, senza elettricità. Un salto indietro di 50 anni, senza possibilità di riscaldarsi ed utilizzare i più comuni elettrodomestici.

Un disagio enorme in un’epoca in cui nulla funziona se non è attaccato alla presa elettrica. Enel si è impegnato a risarcire ulteriormente le utenze danneggiate. Oltre agli indennizzi automatici previsti dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (Delibera AEEGSI 646/15), la compagnia sta allestendo dei punti dove presentare le proprie richieste di ulteriore risarcimento.

Saranno a Pescara (Via Conte di Ruvo, 5), Teramo (Viale Bovio, 40), Chieti (Via Auriti, 1) e Ascoli Piceno (Viale Treviri, 192),  aperti dalle 8,30 alle 13 e dalle 14 alle 15,30 dal lunedì al venerdì. Sarà possibile recarvisi per ricevere e presentare il modulo per richiedere l’indennizzo aggiuntivo e/o il risarcimento danni, secondo le modalità prestabilite dalla compagnia.

In seguito, ulteriori punti verranno allestiti a Vasto (Via del Porto, 16), Lanciano (Zona Industriale, località Follani, 30) e Giulianova (Via Galilei, 102). Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.e-distribuzione.it o chiamare il numero verde 800 08 55 77.

 

Redazione

About Redazione - Il Faro 24