Tutto pronto a Rosciolo dei Marsi per Sapori e Saperi del Velino


Tutto pronto a Rosciolo dei Marsi per Sapori e Saperi del Velino. L’ottava edizione della manifestazione che ogni anno richiama nel borgo alle pendici del Velino migliaia di visitatori provenienti da tutta la Marsica partirà domani con tante novità. Come ogni anno l’iniziativa è organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con il Comune di Magliano e con il patrocinio di Borghi autentici d’Italia e della Camera di Commercio dell’Aquila. Arte, cultura, ambiente ed enogastronomia la faranno da padrone ancora una volta. Si partirà al tramonto e si andrà avanti fino a notte fonda. Poi domenica spazio alla tavola rotonda e agli approfondimenti sulla riqualificazione dei borghi nello splendido scenario di Santa Maria in Valle Porclaneta. A collegare il centro storico del paese dove prenderà vita l’evento con l’area parcheggio attrezzata dal Comune di Magliano de’ Marsi ci sarà un servizio navetta attivo dalle 18.45. A dare il benvenuto agli ospiti sarà in piazza della Torre una suggestiva vetrina curata dai borghi di Scurcola Marsicana, Balsorano, Castelvecchio Calvisio, Pescina e San Vincenzo Valle Roveto dove verranno messe in mostra le bellezze di questi caratteristici paesi abruzzesi. 

 

Entrando nel percorso delineato dagli organizzatori si troveranno due info points dove sarà possibile acquistare il bicchiere per la degustazione, ritirare la piantina o chiedere informazioni sulla manifestazioni. Il corridoio naturale creato nel borgo di Rosciolo prenderà vita la festa con le installazioni artistiche del gruppo “2487 artisti slm”, le esposizioni di manufatti artigianali tipici abruzzesi come ceramiche e sculture in legno, le cantine vinicole Anfra, Tilli, Torre Raone e Barba e gli stand gastronomici dove verranno serviti prodotti a chilometro zero: dagli arrosticini Dop, alle uova con tartufo locae, dalla pasta con salsiccia e persia, a quella con ricotta e guanciale e poi ancora gnocchi, pizzicuni e altre specialità. A fare da collante alla serata ci sarà poi la musica con quattro diverse postazioni dove si esibiranno Be Folk 3.0, Duo voce e chitarra Antonella Gentile e Luigi De Simone, Duo piano e sax Max Lisciani e Luigi Tresca e Octane. “La manifestazione, patrocinata e sostenuta dal Comune di Magliano de’ Marsi, rappresenta un’occasione importante per il nostro territorio, poiché moltissimi visitatori si ritroveranno nei caratteristici vicoli e nelle piazze di Rosciolo per trascorrere una serata all’insegna della enogastronomia”, ha commentato il sindaco Mariangela Amiconi, “domenica mattina, invece, avremo l’occasione di discutere, insieme ad illustri ospiti, di progetti e di opportunità per valorizzare e promuovere il borgo autentico che, per la sua posizione alle falde del massiccio del Monte Velino e per le bellezze artistiche e architettoniche presenti al suo interno, rappresenta un vero gioiello del nostro territorio. Esprimo, quindi, l’apprezzamento dell’amministrazione comunale nei confronti della pro loco di Rosciolo e dell’intero comitato organizzatore per aver saputo coniugare sapientemente enogastronomia, arte e cultura”. 

 

Domenica, invece, l’attenzione si sposterà su Santa Maria in Valle Porclaneta. Per le 10 è fissata la tavola rotonda su “Esperienze, progetti, opportunità per il recupero del borgo di Rosciolo: il valore del territorio” con la partecipazione di amministratori regionali e locali, manager del turismo e professionisti che si confronteranno su: recupero dei borghi, albergo diffuso e altre forme di sviluppo locale. A seguire ci sarà l’esibizione del maestro Paolo Totti con “I flauti Toscanini”. Nel pomeriggio verranno accolti gli escursionisti che hanno partecipato alla passeggiata lungo il Cammino dei Briganti da Cartore a Rosciolo e chiuderà i lavori Francesco Proia, scrittore e giornalista, che presenterà il libro “Il principe del lago”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24