VASTO, PRIMO CASO DI UNA STUDENTESSA DI SCIENZE UMANE POSITIVA AL CORONAVIRUS


A pochi giorni dalla riapertura delle scuole, primo caso di coronavirus a Vasto. Una studentessa del Liceo delle scienze umane è risultata positiva al Covid-19. Lo comunicano il Comune e la dirigente scolastica, Anna Orsatti.”La ragazza – si legge in una nota del municipio – ha frequentato la scuola solo giovedì  scorso. Il giorno dopo, a causa della febbre, è rimasta a casa. Sottoposta a tampone oggi ha avuto il risultato, che ha indicato la positività’ al virus. La Asl sta ricostruendo tutti i contatti della giovane da casa a scuola, e sottoporrà tutti gli alunni della stessa classe a tampone. La classe sarà in quarantena e nel periodo di osservazione sarà attivata la didattica a distanza. I docenti, che ricordiamo in classe sono a due metri di distanza dagli alunni, saranno anche loro sottoposti a tampone. Se dovessero risultare negativi potranno rientrare in classe e proseguire con l’insegnamento. Domani all’alba  una ditta specializzata procederà alla sanificazione della classe e delle parti comuni (bagni, corridoi, ingresso e uscita). Sarà pertanto garantito il normale svolgimento delle lezioni”.Il sindaco, Francesco Menna, l’assessora alle Politiche scolastiche, Anna Bosco, e la dirigente della scuola, Anna Orsatti, affermano di essersi “immediatamente  attivati per osservare i protocolli e diffondere l’informazione”.“Aiutiamoci – è l’appello di Menna – per avere una normalità vigilata con il comportamento responsabile di ognuno di noi. Rispettiamo tutte le prescrizioni anti-contagio”.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti

Avatar