VIA LIBERA AL PROGETTO “CELANO CITTÀ CARDIOPROTETTA”. VICESINDACO IANNI: NON SOLO DEFIBRILLATORI MA ANCHE CORSI DI FORMAZIONE GRATUITI PER I CITTADINI


“Celano Città Cardioprotetta”, è così denominato il progetto presentato oggi alla cittadinanza dal Vicesindaco Piero Ianni. 

“Tale progetto – spiega il Vicesindaco Ianni – la cui finalità è quella di accrescere la rete di protezione della Città e di prevenire il rischio causato da arresto cardiaco, è stato il punto principale del mio programma elettorale e sono orgoglioso di riuscire a metterlo in pratica. Esso avrà come cardine due azioni concomitanti. La prima riguarda l’installazione di defibrillatori nei punti strategici del territorio comunale, a disposizione di tutti i cittadini in caso di attacchi cardiaci. La seconda azione è rivolta alla formazione di potenziali soccorritori mediante l’organizzazione di corsi, destinati ai cittadini residenti nel Comune di Celano. L’Amministrazione Comunale si è fatta carico di acquistare i dispositivi salvavita per offrire così maggiore sicurezza, rendendo i cittadini cardio protetti Al termine del corso verrà rilasciato il brevetto BLSD per l’utilizzo dei dispositivi DAE”.

Il corso, a carattere totalmente gratuito, è riservato ad un numero massimo di 200 partecipanti, residenti nel Comune di Celano e che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età, con esclusione del personale sanitario.

A partire da oggi e fino al prossimo 4 giugno le persone interessate potranno presentare la domanda di partecipazione, corredata da una copia del documento di riconoscimento, all’Ufficio protocollo del Comune di Celano o mediante Pec comune.celano@pec.it utilizzando l’apposito modulo predisposto e scaricabile dal sito del Comune nella a sezione dedicata al progetto “Celano Città cardioprotetta”. La graduatoria sarà stilata tenendo conto dell’ordine cronologico delle richieste pervenute.

Nell’ambito del progetto sono 13 i punti individuati per l’allocazione dei dispositivi DAE e precisamente: Piazza IV Novembre, Piazza Sant’Angelo, Piazza Aia, Coste-Madonnina, Rione Campitelli, Scuola “G.D’Annunzio”, Borgo Bussi, Rione Crocifisso, Rione Vaschette, Cittadella dello Sport, zona Gole-Cimitero, Strada 14 e Borgo 8000. Prevista anche una manutenzione con controllo mensile per verificare lo stato dei dispositivi.

All’incontro con i mass media, convocati per la presentazione ufficiale dell’importante progetto, hanno presenziato, oltre al vicesindaco Ianni, il consigliere provinciale Dino Iacutone, la presidente del Consiglio Silvia Morelli, la consigliera comunale Divina Cavasinni, il comandante della Polizia locale Luca montanari e i medici Cristiano Di salvatore e Francesco Ulanio.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24