Home | News | Cronaca | Avezzano. Giovane ragazza violentata e rapinata nella notte

Avezzano. Giovane ragazza violentata e rapinata nella notte


Si tratta di una prostituta, che si era inizialmente rifiutata di salire in macchina.

Avezzano. E’ stata caricata in macchina, violentata e poi derubata di quel poco che aveva con se. Si tratta di una giovane prostituta di origine rumena, che si è poi recata in commissariato per denunciare l’accaduto. Secondo le prime ricostruzioni, tutto sarebbe cominciato in Via dei Fiori, dove tutte le notti molte persone attendono clienti per vendere le proprie prestazioni sessuali. La donna, alla vista di un cliente di origine nordafricana, si sarebbe rifiutata di salire in macchina perché consapevole che l’uomo alla fine non avrebbe pagato, come spesso le era accaduto in precedenti episodi con nordafricani. Alla luce dei fatti, il malvivente l’ha caricata con violenza in macchina e condotta in un luogo appartato, per violentarla, picchiarla e rapinarla.

Ad accompagnare la ragazza in commissariato sono state alcune ‘colleghe’ alle quali la rumena ha chiesto aiuto. Presentatasi alle forze dell’ordine svestita e sporca di fango, la giovane ha genericamente ricostruito l’identikit del suo aggressore. Precedenti episodi hanno avuto dinamiche simili, tanto che l’Amministrazione comunale aveva con un ordinanza sancito il divieto di frequentare le “entraineuse” della città.

Redazione ilfaro24.it

Commenti Facebook

Potrebbe interessarti:

CALCIO. COMUNICATO S. BENEDETTO: “PARTITA SOSPESA PER MALORE DELL’ARBITRO IMPAURITO DAI GIOCATORI DEL VILLA, CHIEDIAMO GIUSTIZIA”

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato giunto dalla società San Benedetto Venere a seguito della sospensione …