30 anni di carcere all’omicida della psicologa di Francavilla al Mare


30 anni di reclusione per Giovanni Iacone, 49 anni, assassino della 45enne Monia Di Domenico, psicologa di Francavilla al Mare, originaruia di Corropoli. A stabilirlo è stato il giudica  dell’udienza preliminare del Tribunale di Chieti, Isabella Maria Allieri. Iacone era in grado di intendere e di volere e, quell’11 gennaio 2017, uccise la donna con l’aggravante della crudeltà, per i numerosi colpi inferti alla donna con una scheggia di vetro e con un sasso. 

Di Domenico, proprietaria dell’immobile di cui Iacone era affittuario, si era recata lì per riscuotere un arretrato dell’affitto. D qui ne scaturì una lite che indusse Iacone a compiere il folle gesto e a provare successivamente a nascondere il cadavere nel sottotetto.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24