49ENNE CARABINIERE MUORE A CAUSA DEL CORONAVIRUS DURANTE LA NOTTE DI PASQUA


Un altro Carabiniere è vittima del Coronavirus, si tratta di D. S. strappato alla famiglia proprio durante la notte di Pasqua. A diramare la notizia è stata l’Arma dei Carabinieri «D. S., addetto al Nucleo Scorte di Vermicino (RM) del Reparto Scorte Carabinieri della Banca d’Italia, è deceduto stanotte a causa delle complicanze di una polmonite da Coronavirus».

Domenico lascia la moglie e due figlie a soli 49 anni dopo una carriera brillante: «Entrato nell’Arma nel 1990, ha prestato servizio presso alcune Stazioni Carabinieri nel Lazio e in Calabria, per essere infine trasferito presso il Comando Carabinieri della Banca d’Italia. Ha dedicato la propria vita al prossimo e, con profondo senso di responsabilità, ha sempre svolto gli incarichi affidatigli con impegno e abnegazione. Un militare che ha servito, con umiltà, ogni giorno il suo Paese, finché oggi il virus lo ha portato via». Anche il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli, si è espressa in merito alla scomparsa del Carabiniere:  “La notizia della scomparsa dell’Appuntato Scelto Qualifica Speciale D. S. ci addolora profondamente. Esprimo alla moglie e alle due figlie  il mio sentimento di vicinanza e di cordoglio”.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti

Avatar