A Torino di Sangro “Musica Maestro”, ecco il programma dell’evento


Il 19 agosto il concerto della Filarmonica Gioachino Rossini diretta dal Maestro Donato Renzetti

Torino di Sangro (Ch), 13 agosto 2019 – Tutto pronto per “Musica Maestro”, l’evento organizzato dall’associazione LiberArti che si terrà il 19 agosto a Torino di Sangro (Ch).

L’iniziativa avrà inizio alle 19.30 con l’intitolazione della piazzetta del Tiglio a Domenico Renzetti, celebre compositore e pianista nonché papà del Maestro Donato Renzetti che sarà il protagonista dell’evento.

Alle 21.00 in piazza Donato Iezzi si terrà il concerto di musica classica che vedrà la straordinaria partecipazione del Maestro di fama mondiale, nato a Torino di Sangro, Donato Renzetti che per l’occasione dirigerà l’orchestra filarmonica “Gioachino Rossini” di Pesaro composta da oltre 50 musicisti.

L’esibizione musicale, che sarà introdotta dai bambini del Coretto della Biblioteca di Torino di Sangro che canteranno una canzone scritta in occasione del primo lancio di un razzo nello spazio, “Razzo Pioniere”, arrangiata da Antonio Cericola, durerà tre ore e  sarà strutturata in tre tempi. Il primo tempo vedrà la partecipazione di Silvia Esposito e del mezzo soprano Lorena Zaccaria che canteranno le opere più note del panorama lirico italiano. Nel secondo tempo si esibiranno Loris Francesco Lenti, percussionista che ha lavorato alla Scala di Milano insieme al collega di fama mondiale David Searcy, e Silvia Esposito, laureata con 110 e lode al conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Il terzo tempo vedrà la partecipazione di Maurizio Fabrizio, altro fiore all’occhiello artistico di Torino di Sangro che si esibirà in una serie  di brani conosciuti di cui lui è autore, come la famosa “Almeno tu nell’universo” di Mia Martini.

Tutte le opere saranno dirette dal Maestro Donato Renzetti, che si alternerà con altri direttori di calibro mondiale come Domenico Longo e tanti altri ancora.

Il maestro Donato Renzetti, al quale è dedicato questo evento, è natìo di torino di Sangro, è tra i direttori d’orchestra italiani più affermati nel mondo e ha ottenuto numerosi riconoscimenti in importanti concorsi internazionali: il “Diapason d’Argento” nel 1975 e nel 1976 al Gino Marinuzzi (1882-1945) di San Remo, l’Ottorino Respighi nel 1976 all’Accademia Chigiana di Siena, la medaglia di bronzo nel 1978 al “Primo Concorso Ernest Ansermet” di Ginevra, nel 1980 è stato nominato all’unanimità vincitore assoluto del “X Concorso Guido Cantelli” del Teatro alla Scala di Milano al Teatro Coccia di Novara.

La sua carriera non ha avuto sosta alternando l’attività sinfonica con produzioni d’Opera Lirica e registrazioni discografiche.

Ha diretto alcune tra le più importanti orchestre del panorama musicale internazionale: la London Sinfonietta, la London Philharmonic, la Philharmonia di Londra, l’English Chamber Orchestra, la RIAS di Berlino, l’Orchestra di Stato Ungherese, la Filarmonia di Tokyo, la Filarmonica di Buenos Aires, l’Orchestra della Scala di Milano, l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia di Roma, la Dallas Symphony, la BRT di Bruxelles, l’Orchestre National du Capitol de Toulouse, l’Orchestre National de Lille e la National del Lyon, la Zeeland Symphony, l’Orchestra della RAI di Milano, Torino, Roma e l’Orchestra Scarlatti di Napoli, l’Orchestra Sinfonica di Bilbao.

La Filarmonica Gioachino Rossini, che per l’occasione sarà diretta dal Maestro, è composta da musicisti, professionisti con consolidata esperienza in attività artistica nazionale ed internazionale. Si identifica in un progetto qualitativo fortemente radicato nella terra di Rossini e si propone di affrontare, in tutti gli aspetti, gli sviluppi della cultura musicale del territorio con lo scopo di proiettare il proprio nome, unitamente a quello della terra da cui proviene (le Marche), nei circuiti culturali più importanti a livello internazionale.

La conclusione dell’evento sarà affidata al brano “Nina”, scritto da Domenico Renzetti per sua moglie Nina, cantata per l’occasione da Silvia Baleani, moglie di Donato Renzetti che dopo tanti anni torna a esibirsi sul palco.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24