ADDIO A MARIA ANTONIETTA PEZZOPANE POETA DEI NOSTRI TEMPI


La senatrice Stefania Pezzopane, già da anni abituata a comunicare sui social network, questa mattina ha lasciato a tutti i suoi amici un lungo ed emozionante messaggio, informando della morte della sorella di suo padre.

Maria Antonietta Pezzopane, molto conosciuta nell’aquilano come poetessa, se n’è andata dopo aver lottato contro una dura malattia.

Il ricordo della senatrice:

Quando ero bambina, lei era la zia più bella. Bellissima, zia Antonietta, e struggente questa sua bellezza, proprio quando la malattia l’aveva consumata. Ma il perfido male non aveva vinto abbastanza e non aveva cancellato l’azzurro degli occhi, i suoi biondi e bianchi capelli, le linee perfette del suo corpo snello. Diventato quel corpo, poi così sottile da inquietare, con l’incedere aggressivo del male bastardo. Ma lei era anche la zia bellissima padrona dalla parola lieve. L’abbiamo scoperta poeta, ormai donna matura, intelligente ed espressiva, alla ricerca delle parole più belle. È lei che pubblicava le sue belle raccolte di poesie, sorprendendo tutti, per questo dono permanente che ci lasciava ogni volta. È lei che mi ha donato la bella poesia a me dedicata.E con lei ho pianto lacrime amare, ancora sui nostri visi, stringendole la debole mano,  mentre diceva “Ti voglio bene”, con un filo di voce trasparente sul suo letto bianco, ormai così consumata. “Ti voglio bene anch’io, zia cara. Ti voglio tanto bene” Maria Antonietta ha raggiunto il mio papà, fratello suo amato, e tutti quelli che da lassù vegliano su di noi. Riposi in pace. E condoglianze a zio Giovanni, ai miei cugini Stefano e Luca, ai nipotini, alla famiglia tutta, alla comunità di Onna.E condoglianze anche alla poesia aquilana che perde una voce forte.

Condoglianze a tutta la famiglia dalla redazione del Faro24.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24