AL VIA RETEABRUZZO, L’ASSOCIAZIONE DI SERVIZI E PROMOZIONE SOCIALE



Apre definitivamente i battenti l’associazione culturale, di promozione
sociale e di offerta servizi “ReteAbruzzo”._ _Il sodalizio, costituitosi
nello scorso mese di settembre con l’obiettivo di mettere insieme
forze e capacità delle associazioni cittadine, ambientaliste e le
realtà sociali abruzzesi, celebrò il suo primo evento pubblico, per
altro fortemente partecipato, il 26 ottobre 2018, presso la Sala dei
Marmi della Provincia di Pescara, con un incontro-dibattito dal titolo
“Futuro. Una visione per l’Abruzzo”.

Nella riunione di mercoledì scorso sono stati eletti i vertici nelle
figure di Mario Mazzocca quale Presidente dell’Associazione e Silvio De
Lutiis Vice Presidente.

«Pensiamo che oggi sia necessario rimboccarsi le maniche ed impegnarsi
in prima persona per riconnettere il tessuto sociale della nostra
regione a partire da chi subisce sulla propria pelle gli effetti
negativi della crisi economica», è il loro primo commento.

«L’associazione Rete Abruzzo – continuano Mazzocca e De Lutiis – che ha
tra i suoi obiettivi la promozione culturale, sociale e ambientale della
comunità, mette in rete molte realtà del territorio abruzzese
affrontando le tematiche territoriali in un rapporto di simbiosi con una
visione regionale e nazionale. Il nostro intento è di rapportarci con
le amministrazioni locali, provinciali e regionali e con tutte le
associazioni di categoria che riguardano i singoli interessi. Inoltre,
l’associazione vuole continuare nell’attività di ascolto in tutto il
territorio regionale, organizzando dei punti di incontro per
interfacciarsi direttamente con i cittadini e aiutarli nella soluzione
dei loro problemi».

L’associazione si sta progressivamente dotando di una serie di
professionisti con cui interloquire per offrire un supporto
tecnico-amministrativo anche mediante la prestazione di servizi
professionali riguardo l’accesso al credito per le imprese e le
famiglie, le presentazioni di domande di pensione, le singole pratiche
per il reddito di cittadinanza, Isee, domande di pensioni, Naspi, ecc.

ReteAbruzzo, inoltre, ha già avviato delle collaborazioni con
professionisti che si occupano del settore inerente problematiche
bancarie delle imprese e del mondo dell’approvvigionamento energetico
da fonti rinnovabili, oltre che per tutti quei servizi inerenti
l’adesione a bandi di incentivazione sia di livello regionale che
europeo nei vari settori di attività.

“ReteAbruzzo – dichiara Mazzocca – è nata dalla voglia di
utilità per l’intera costellazione delle soggettività resistenti. Da
troppo tempo la sinistra non risponde a questo appello ed è innegabile
come la stessa abbia perso credibilità in nome di un’unità concepita
male e che ha indotto i nostri elettori a rivolgersi ad altre forze
politiche. Dobbiamo tornare alla riaffermazione di principi basilari
della sinistra come il lavoro, la tutela delle fasce più deboli, il
sociale ed il rispetto dei diritti umani”.

«In definitiva – conclude De Lutiis – l’associazione si accinge a
costruire una rete di punti di ascolto capace di dialogare direttamente
con cittadini (lavoratori, precari, disoccupati) e imprese, e supportare
le loro esigenze a 360 gradi».

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24