Allenamento per le piste: prepararsi alla stagione invernale


Preparazione atletica per gli sport invernali - Paginemediche

Dopo una lunga stagione passata senza poter mettere piede sulle piste da sci, è finalmente arrivato il momento di tornare ad allacciare scarponi e mettere lamine sulla neve. Una buona preparazione fisica però è necessaria per stare sulle piste in sicurezza, in modo da potersi divertire, evitando di avere infortuni e dolori muscolari a fine giornata.

Per prima cosa, l’allenamento dovrebbe prevedere una fase di rinforzo per gli arti inferiori; sia nello sci, che nello snowboard, è infatti questo gruppo muscolare a permetterci di ottenere una buona prestazione e tenuta, via libera in palestra a squat, stacchi, affondi e pressa, partendo da carichi leggeri, per arrivare a lavori più interessanti. Se non abbiamo a disposizione una palestra, possiamo prepararci in casa, facendo un allenamento a corpo libero, con l’utilizzo di una sedia o salendo le scale, magari due gradini per volta, non sarà come l’allenamento in palestra, ma meglio di essere impreparati.
Il secondo punto da tenere in considerazione è l’allenamento metabolico; una giornata in montagna porta ad un impegno dell’apparato cardiovascolare, è bene quindi tenersi in forma con corsa o bicicletta, mantenendo un ritmo costante per 20\30 minuti o eseguendo dei ritmi intervallati, adatti alle persone più esperte.
Altri due punti molto importanti, sono l’allenamento dell’equilibrio, ed il rinforzo dei muscoli addominali. Il primo si può eseguire mantenendo delle posizioni di instabilità, con un solo piede a terra o con delle apposite tavolette instabili. Il secondo, fondamentale per abbassare il rischio di infortunio, con posizioni e movimenti che necessitano una stabilità del tronco in diverse situazioni, come plank o pallof press, mentre sono sconsigliati i classici esercizi di crunch e sit-up.
L’ultimo punto da tenere in considerazione per la preparazione alla montagna, riguarda l’attrezzatura per contrastare i climi freddi. La muscolatura infatti, rischia di subire lesioni con una temperatura troppo bassa, è bene eseguire qualche movimento di riscaldamento prima di affrontare le discese, così da incrementare la circolazione. Si raccomanda inoltre di tenere un buon livello di idratazione durante tutta la giornata, e fare dei piccoli pasti per non appesantire la digestione.

Svolta la preparazione non ci resta che divertirsi in pista, godendosi le bellezze della montagna e perché no, cercando di migliorare la tecnica di discesa o di qualunque altra disciplina siamo innamorati.

Commenti Facebook

About Domenico Ciaccia

Laurea in scienze motorie e sportive presso l'università dell'Aquila; Laurea specialistica in scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate; Preparatore fisico Avezzano Rugby; Certified personal trainer-NSCA; Certified strength and conditioning specialist -NSCA; Personal Trainer Federazione Italiana Pesistica; Istruttore Federazione Italiana di Atletica Leggera; Preparatore Fisico Federazione Italiana Rugby;