AVEZZANO, INCENDIO AL CENTRO DI RACCOLTA CASINELLI: IL COMMISSARIO PASSEROTTI VIETA SPORT E ATTIVITA’ ALL’APERTO


Dopo l’incendio al centro raccolta Casinelli dove sono bruciati materiali come plastica, carta, tessili e metalli, è scattato l’allarme ambientale di inquinamento dell’aria con le possibili conseguenze negative sulla salute dei cittadini residenti nell’area coinvolta e non solo. La Asl ,insieme all’ Arta, stanno provvedendo alle analisi di rito e nel frattempo, in attesa dei risultati che si sperano negativi, il commissario Passerotti ha provveduto ad emanare divieti come la sospensione di ogni attività lavorativa nelle aziende ricadenti nelle aree immediatamente adiacenti al luogo dell’incendio; non si potranno consumare i prodotti degli orti se non abbondantemente lavati; sarà necessario tenere porte e finestre ben chiuse e non si potranno effettuare attività ludiche all’aperto per i bambini nelle strutture dedicate all’infanzia. Inoltre ,il commissario ha ricordato che non si potrà stendere biancheria all’esterno e sostare all’aperto per il tempo strettamente necessario evitando attività non necessarie. Vietata anche qualsiasi attività all’aperto. Nel caso di ricaduta di ceneri è necessario lavare con acqua corrente terrazzi davanzali

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti